Calcio internazionale (una riflessione)

URL:

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Calcio internazionale (una riflessione) Empty Calcio internazionale (una riflessione)

Messaggio Da gio il Ven 29 Apr - 11:50

Sarebbe bello cominciare a discutere tematiche calcistiche che non siano necessariamente legate alla Bari.

Io seguo molto la Premier League e vorrei sottoporvi queste riflessione.

Leicester campione, Spurs ormai secondi, West Ham in continua salita, mentre in Spagna l'Atletico continua a fare miracoli. Anche se si potrebbe tranquillamente dire che si tratti di un caso e che dall'anno prossimo si tornerá al naturale ordine di cose, fa comunque pensare come un progetto serio, i soldi giusti possano portare lontano qualsiasi squadra.

In Italia il Sassuolo sta facendo cose ottime.

Gli ingredienti sembrano sempre essere gli stessi: una societá solida, una dirigenza intelligente, un allenatore preparato ed una squadra che non smette mai di correre.

Secondo me gli eventi di quest'anno calcistico fanno sperare un po tutte le squadre come la nostra che non possono permettersi giocatoroni.
gio
gio
Fedelissimo FTB
Fedelissimo FTB

Status :
ONLINE
Calcio internazionale (una riflessione) Offlin10


Numero di messaggi : 1952
Data d'iscrizione : 13.05.14

Torna in alto Andare in basso

Calcio internazionale (una riflessione) Empty Re: Calcio internazionale (una riflessione)

Messaggio Da Alex_decuba il Ven 29 Apr - 12:07

Penso che che la competenza, l'innovazione, le idee, la ricerca e lo studio di nuove soluzioni siano tutti ingredienti che possano sopperire a qualunque problema economico. Senza andare troppo lontano, lo stesso Vincezo Matarrese, si rese conto che per non spendere una lira doveva circondarsi di gente competente che potesse portare avanti la società ed ebbe risultati strabilianti con una serie A conquistata senza troppi sforzi economici (parlo dell'ultima serie A). Purtroppo in Italia c'è la politica del "tutto e subito" e quindi ci si svena per comprare calciatori costosissimi, rinunciando a guardarsi attorno, perdendo di vista talenti come Lapadula
Alex_decuba
Alex_decuba
Fedelissimo FTB
Fedelissimo FTB

Status :
ONLINE
Calcio internazionale (una riflessione) Offlin10


Numero di messaggi : 1791
Data d'iscrizione : 10.11.10

Torna in alto Andare in basso

Calcio internazionale (una riflessione) Empty Re: Calcio internazionale (una riflessione)

Messaggio Da cylas1982 il Ven 29 Apr - 12:28

io direi che per il leicester trattasi di un caso, come capitò al verona a suo tempo quando vinse il campionato da matricola. e permettimi di dire che l'atletico gioca il calcio più brutto che io abbia mai visto, al limite del vergognoso. il sassuolo ha un presidente sfondato di soldi e spendo molto più di quanto si possa immaginare, fidati Wink. detto ciò, si, l'organizzazione e la competenza sono fondamentali, ma senza investimenti nn si va lontano
cylas1982
cylas1982
FREQUENTATORE
FREQUENTATORE

Status :
ONLINE
Calcio internazionale (una riflessione) Offlin10


Numero di messaggi : 201
Data d'iscrizione : 03.05.14

Foglio di personaggio
FTB:

Torna in alto Andare in basso

Calcio internazionale (una riflessione) Empty Re: Calcio internazionale (una riflessione)

Messaggio Da Ospite il Ven 29 Apr - 12:33

Non credo che il Leicester possa essere un caso, è vero che sono una matricola ma Ranieri ha dato un gioco aggressivo e veloce soprattutto sulle fasce. Andate a vedervi qualche azione e capirete come sono aggressivi, perché hanno giocatori di fascia che si mangiano letteralmente l'erba per quanto corrono
avatar
Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Calcio internazionale (una riflessione) Empty Re: Calcio internazionale (una riflessione)

Messaggio Da gio il Ven 29 Apr - 12:38

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:io direi che per il leicester trattasi di un caso, come capitò al verona a suo tempo quando vinse il campionato da matricola. e permettimi di dire che l'atletico gioca il calcio più brutto che io abbia mai visto, al limite del vergognoso. il sassuolo ha un presidente sfondato di soldi e spendo molto più di quanto si possa immaginare, fidati Wink. detto ciò, si, l'organizzazione e la competenza sono fondamentali, ma senza investimenti nn si va lontano
Ma come fai a dire una cosa del genere? L'Atletico gioca il calcio piu brutto? Cioé una squadra che si butta su ogni palla, che lotta, prende pugni, gomitate etc. É normale che se giochi contro Barcellona o Bayern Monaco e hai una squadra di giocatori medi come l'Atletico allora devi difenderti alla grande.

Immagino tu non abbia visto le gare di andata e ritorno con il Barcellona.
gio
gio
Fedelissimo FTB
Fedelissimo FTB

Status :
ONLINE
Calcio internazionale (una riflessione) Offlin10


Numero di messaggi : 1952
Data d'iscrizione : 13.05.14

Torna in alto Andare in basso

Calcio internazionale (una riflessione) Empty Re: Calcio internazionale (una riflessione)

Messaggio Da gio il Ven 29 Apr - 12:39

u' baar ha scritto:Non credo che il Leicester possa essere un caso, è vero che sono una matricola ma Ranieri ha dato un gioco aggressivo e veloce soprattutto sulle fasce. Andate a vedervi qualche azione e capirete come sono aggressivi, perché hanno giocatori di fascia che si mangiano letteralmente l'erba per quanto corrono
Correggo, sono al secondo anno. L'anno scorso a 9 gare dalla fine erano ultimi.
gio
gio
Fedelissimo FTB
Fedelissimo FTB

Status :
ONLINE
Calcio internazionale (una riflessione) Offlin10


Numero di messaggi : 1952
Data d'iscrizione : 13.05.14

Torna in alto Andare in basso

Calcio internazionale (una riflessione) Empty Re: Calcio internazionale (una riflessione)

Messaggio Da Ospite il Ven 29 Apr - 12:51

@gio ha scritto:
u' baar ha scritto:Non credo che il Leicester possa essere un caso, è vero che sono una matricola ma Ranieri ha dato un gioco aggressivo e veloce soprattutto sulle fasce. Andate a vedervi qualche azione e capirete come sono aggressivi, perché hanno giocatori di fascia che si mangiano letteralmente l'erba per quanto corrono
Correggo, sono al secondo anno. L'anno scorso a 9 gare dalla fine erano ultimi.
Si, hai ragione! Chiedo venia Wink
avatar
Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Calcio internazionale (una riflessione) Empty Re: Calcio internazionale (una riflessione)

Messaggio Da cylas1982 il Ven 29 Apr - 13:02

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:io direi che per il leicester trattasi di un caso, come capitò al verona a suo tempo quando vinse il campionato da matricola. e permettimi di dire che l'atletico gioca il calcio più brutto che io abbia mai visto, al limite del vergognoso. il sassuolo ha un presidente sfondato di soldi e spendo molto più di quanto si possa immaginare, fidati Wink. detto ciò, si, l'organizzazione e la competenza sono fondamentali, ma senza investimenti nn si va lontano
Ma come fai a dire una cosa del genere? L'Atletico gioca il calcio piu brutto? Cioé una squadra che si butta su ogni palla, che lotta, prende pugni, gomitate etc. É normale che se giochi contro Barcellona o Bayern Monaco e hai una squadra di giocatori medi come l'Atletico allora devi difenderti alla grande.

Immagino tu non abbia visto le gare di andata e ritorno con il Barcellona.
ho visto le partite col barcellona, dove sono stati letteralmente presi a pallonate, arroccati al limite della loro area. ribadisco, fossi un tifoso dell'atletico mi vergognerei del gioco della squadra. ma è una mia opinione, eh
cylas1982
cylas1982
FREQUENTATORE
FREQUENTATORE

Status :
ONLINE
Calcio internazionale (una riflessione) Offlin10


Numero di messaggi : 201
Data d'iscrizione : 03.05.14

Foglio di personaggio
FTB:

Torna in alto Andare in basso

Calcio internazionale (una riflessione) Empty Re: Calcio internazionale (una riflessione)

Messaggio Da cylas1982 il Ven 29 Apr - 13:06

u' baar ha scritto:Non credo che il Leicester possa essere un caso, è vero che sono una matricola ma Ranieri ha dato un gioco aggressivo e veloce soprattutto sulle fasce. Andate a vedervi qualche azione e capirete come sono aggressivi, perché hanno giocatori di fascia che si mangiano letteralmente l'erba per quanto corrono
ho guardato qualche partita ed hai perfettamente ragione, giocano molto bene e sono organizzatissimi. poi se il tuo centravanti è in stato di grazia come lo è vardy quest'anno, nn ce n'è per nessuno. però le altre "grandi" in inghilterra stanno facendo tutte pena. per cui questo è un anno strano, un caso che tutte le grandi abbiano fatto una miseria di punti. vedremo il prox anno se si riconfermerà questa situazione Wink
cylas1982
cylas1982
FREQUENTATORE
FREQUENTATORE

Status :
ONLINE
Calcio internazionale (una riflessione) Offlin10


Numero di messaggi : 201
Data d'iscrizione : 03.05.14

Foglio di personaggio
FTB:

Torna in alto Andare in basso

Calcio internazionale (una riflessione) Empty Re: Calcio internazionale (una riflessione)

Messaggio Da Ospite il Ven 29 Apr - 13:14

@cylas1982 ha scritto:
u' baar ha scritto:Non credo che il Leicester possa essere un caso, è vero che sono una matricola ma Ranieri ha dato un gioco aggressivo e veloce soprattutto sulle fasce. Andate a vedervi qualche azione e capirete come sono aggressivi, perché hanno giocatori di fascia che si mangiano letteralmente l'erba per quanto corrono
ho guardato qualche partita ed hai perfettamente ragione, giocano molto bene e sono organizzatissimi. poi se il tuo centravanti è in stato di grazia come lo è vardy quest'anno, nn ce n'è per nessuno. però le altre "grandi" in inghilterra stanno facendo tutte pena. per cui questo è un anno strano, un caso che tutte le grandi abbiano fatto una miseria di punti. vedremo il prox anno se si riconfermerà questa situazione Wink
Ti dirò, il Chelsea ha fatto schifo e per me è stata una scelta della società concordata con i giocatori per fa cacciare Mourinho. Il Liverpool ha continuato con le scorse stagioni scarse, ha perso Gerrard e altri giocatori, il Tottenham è tornato suoi suoi livelli, il City ha avuto un anno di assesto dopo che vinceva da 2/3 anni consecutivi o comunque si posizionava sempre secondo. L'Arsenal ha avuto qualche difficoltà dovuto all'innesto di parecchi giovani che ci hanno messo del tempo prima di ingranare, lo United è finito dopo la fine del ciclo durato 28 anni con Sir Alex Ferguson è finito anche il ciclo di Rooney e compagnia bella.
avatar
Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Calcio internazionale (una riflessione) Empty Re: Calcio internazionale (una riflessione)

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Torna in alto


Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum