25/10/18 Maiellaro: "Non fossi andato via da Bari, sarei arrivato in Nazionale. Brienza? La ciliegin

URL:

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

25/10/18 Maiellaro: "Non fossi andato via da Bari, sarei arrivato in Nazionale. Brienza? La ciliegin

Messaggio Da BARESE_SEMPRE il Gio 25 Ott - 11:14

Maiellaro: "Non fossi andato via da Bari, sarei arrivato in Nazionale. Brienza? La ciliegina. Il Bari in D deve comandare"



Pietro Maiellaro parla del Bari dalle colonne di Repubblica. L'ex fantasista biancorosso, ora allenatore nelle scuole calcio, parla della maglia del Bari: "Quella che ha un posto privilegiato nel mio cuore. Con un grande rimpianto: se non fossi andato via, forse sarei arrivato in Nazionale". Sulla nuova avventura (Scuola calcio Snupy, Carbonara): "Quando ero piccolo non c’erano le scuole calcio, ma paradossalmente giocare per strada, con i rimbalzi strani e imprevedibili, ti migliorava nel controllo di palla. Utile per il campo di Marsala? Li avrebbe aiutati non poco. Ho visto le immagini di Marsala, la palla non aveva un rimbalzo che fosse regolare. Sembrava persino erba tagliata bene, ma sotto c’era la trappola. Inevitabile che il Bari sia andato in difficoltà, può succedere. Il campionato bisogna vincerlo in casa, al San Nicola, perché si può giocare al calcio come in molti tra quelli del Bari sanno fare".

Parla di Brienza... "Un po’ mi dispiace, perché lui è uno davvero bravo. Ma è bello anche che qualcuno decida di sposare una causa, magari solo per una questione di cuore. Il Bari però non deve fare l’errore di ritenere Brienza l’uomo in grado di fare sempre e comunque la differenza. Più giusto ritenerlo la ciliegina sulla torta, perché non va dimenticato che tra poco compirà quarant’anni".

Sul Bari in D... "Faccio fatica anche io, ma chi ama il Bari non può certo abbandonarlo nella cattiva sorte. I tifosi sono meravigliosi, tanta gente allo stadio non si vede neppure in mezza B. Domenica bisogna vincere per non farsi prendere dal nervosismo. Il Bari in D deve comandare, anche se non è facile. I De Laurentiis? Sono imprenditori veri, magari non ci metteranno il cuore, ma la storia dimostra che non hanno mai fallito".



di Redazione TuttoBari

fonte tuttobari.com

_________________
  
   [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]   

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
BARESE_SEMPRE
Moderatore
Moderatore

Status :
ONLINE


Numero di messaggi : 8094
Data d'iscrizione : 26.04.14

Foglio di personaggio
FTB:

Torna in alto Andare in basso

Re: 25/10/18 Maiellaro: "Non fossi andato via da Bari, sarei arrivato in Nazionale. Brienza? La ciliegin

Messaggio Da BARESE_SEMPRE il Gio 25 Ott - 11:15

Maiellaro su Cassano: "Gli voglio bene ma ha stufato"

Nel corso dell'intervista rilasciata a Repubblica, Maiellaro parla anche del ritiro di Cassano: "Sì e speriamo che si sia messa la parola fine a questa vicenda. Ad Antonio voglio un gran bene, ma questa storia dei ritorni e dei ritiri, a Verona come con l’Entella, ha davvero stufato".


di Redazione TuttoBari

fonte tuttobari.com

_________________
  
   [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]   

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
BARESE_SEMPRE
Moderatore
Moderatore

Status :
ONLINE


Numero di messaggi : 8094
Data d'iscrizione : 26.04.14

Foglio di personaggio
FTB:

Torna in alto Andare in basso

Re: 25/10/18 Maiellaro: "Non fossi andato via da Bari, sarei arrivato in Nazionale. Brienza? La ciliegin

Messaggio Da colino e marietta il Gio 25 Ott - 21:14

@BARESE_SEMPRE ha scritto:Maiellaro su Cassano: "Gli voglio bene ma ha stufato"

Nel corso dell'intervista rilasciata a Repubblica, Maiellaro parla anche del ritiro di Cassano: "Sì e speriamo che si sia messa la parola fine a questa vicenda. Ad Antonio voglio un gran bene, ma questa storia dei ritorni e dei ritiri, a Verona come con l’Entella, ha davvero stufato".


di Redazione TuttoBari

fonte tuttobari.com
perché continuano a fare domande su Cassano.........
avatar
colino e marietta
Fedelissimo FTB
Fedelissimo FTB

Status :
ONLINE


Numero di messaggi : 10535
Data d'iscrizione : 26.04.14

Torna in alto Andare in basso

Re: 25/10/18 Maiellaro: "Non fossi andato via da Bari, sarei arrivato in Nazionale. Brienza? La ciliegin

Messaggio Da colino e marietta il Gio 25 Ott - 21:15

@BARESE_SEMPRE ha scritto:Maiellaro: "Non fossi andato via da Bari, sarei arrivato in Nazionale. Brienza? La ciliegina. Il Bari in D deve comandare"



Pietro Maiellaro parla del Bari dalle colonne di Repubblica. L'ex fantasista biancorosso, ora allenatore nelle scuole calcio, parla della maglia del Bari: "Quella che ha un posto privilegiato nel mio cuore. Con un grande rimpianto: se non fossi andato via, forse sarei arrivato in Nazionale". Sulla nuova avventura (Scuola calcio Snupy, Carbonara): "Quando ero piccolo non c’erano le scuole calcio, ma paradossalmente giocare per strada, con i rimbalzi strani e imprevedibili, ti migliorava nel controllo di palla. Utile per il campo di Marsala? Li avrebbe aiutati non poco. Ho visto le immagini di Marsala, la palla non aveva un rimbalzo che fosse regolare. Sembrava persino erba tagliata bene, ma sotto c’era la trappola. Inevitabile che il Bari sia andato in difficoltà, può succedere. Il campionato bisogna vincerlo in casa, al San Nicola, perché si può giocare al calcio come in molti tra quelli del Bari sanno fare".

Parla di Brienza... "Un po’ mi dispiace, perché lui è uno davvero bravo. Ma è bello anche che qualcuno decida di sposare una causa, magari solo per una questione di cuore. Il Bari però non deve fare l’errore di ritenere Brienza l’uomo in grado di fare sempre e comunque la differenza. Più giusto ritenerlo la ciliegina sulla torta, perché non va dimenticato che tra poco compirà quarant’anni".

Sul Bari in D... "Faccio fatica anche io, ma chi ama il Bari non può certo abbandonarlo nella cattiva sorte. I tifosi sono meravigliosi, tanta gente allo stadio non si vede neppure in mezza B. Domenica bisogna vincere per non farsi prendere dal nervosismo. Il Bari in D deve comandare, anche se non è facile. I De Laurentiis? Sono imprenditori veri, magari non ci metteranno il cuore, ma la storia dimostra che non hanno mai fallito".



di Redazione TuttoBari

fonte tuttobari.com
l'ho pensato anch'io tante volte, ma avremmo dovuto avere una Società più lungimirante in grado di far crescere la Squadra e i suoi talenti.........noi invece avevamo la famiglia!
avatar
colino e marietta
Fedelissimo FTB
Fedelissimo FTB

Status :
ONLINE


Numero di messaggi : 10535
Data d'iscrizione : 26.04.14

Torna in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Torna in alto


Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum