10 giu - tuttolegapro.com - Pro Vercelli & Virtus Lanciano promosse in Serie B ...

URL:

Visualizza l'argomento precedente Visualizza l'argomento successivo Andare in basso

10 giu - tuttolegapro.com - Pro Vercelli & Virtus Lanciano promosse in Serie B ... Empty 10 giu - tuttolegapro.com - Pro Vercelli & Virtus Lanciano promosse in Serie B ...

Messaggio Da Ospite Dom 10 Giu - 20:47

Pro Vercelli & Virtus Lanciano promosse in Serie B all'insegna delle analogie

Pro Vercelli e Virtus Lanciano al termine di una cavalcata fantastica e al di sopra di molte aspettative hanno centrato una storica promozione in B. Storica perchè i piemontesi mancavano dalla cadetteria da ben sessantaquattro anni; mentre gli abruzzesi vivranno un'indimenticabile prima volta.

Tante le analogie riscontrabili fra queste due squadre: entrambe oggi avevano il fattore campo avverso ed erano obbligate a vincere per strappare il pass per la B. Missione compiuta per tutte e due e, guarda caso, con il medesimo punteggio un 3-1 esterno che non lascia spazio a recriminazioni per la avversarie sconfitte. Entrambe poi avevano terminato la stagione regolare al quarto posto e in semifinale avevano già realizzato un'impresa, estromettendo dalla corsa promozione Taranto e Siracusa ovvero le principali favorite al salto di categoria.

Un'altra analogia evidente fra le due formazioni è rappresentata dall'escalation di risultati che le ha proiettate in B. Sia la Pro che la Virtus in estate erano partite a fari spenti con dichiarati intenti salvezza. Obiettivi non di alto profilo scelti appositamente per tutelare i numerosi giovani presenti in entrambe le compagini. Tanti rampanti talenti abbinati ad elementi esperti di categoria: il mix operato da entrambe le dirigenze si è rivelato vincente.

A Vercelli sono brillate le stelline di Masi, Bencivenga e Iemmello. A Lanciano quelle di Chiricò, Sarno e Pavoletti. Fondamentali però gli apporti degli elementi più esperti come Espinal e Calvi da una parte e D'Aversa e Turchi dall'altra. Un coktail vincente preparato in maniera magistrale dai due direttori Romairone e Leone. Entrambi non hanno sbagliato una mossa sul mercato e addirittura a gennaio hanno rinforzato le rispettive compagini. I colpi Carraro e Martini hanno conferito a Braghin maggiori soluzioni tattiche; mentre gli innesti di Sarno e Margarita hanno fatto la differenza nel rush finale degli abruzzesi.

Una coperativa del gol quella vercellese in cui, a turno, hanno segnato praticamente tutti. Tante e pesanti le reti dei difensori: Masi durante la stagione lanciò la Pro in zona Playoff con un'incornata vincente a Pavia. Oggi Modolo ha trovato i tempi giusti per gelare i tifosi del Carpi e riaprire la contesa Playoff. In casa abruzzese a livello realizzativo è stato determinante Leonardo Pavoletti con sedici gol stagionali insieme alle mitragliate mancine su punizione di Mammarella. Quest'ultimo si è meritato addirittura l'appellativo di "Roberto Carlos della Lega Pro" per l'efficacia e la pericolosità delle sue conclusioni da calcio piazzato. Sei le reti siglate su punizione, l'ultima delle quali ha eliminato il Siracusa dalla finale.

Un plauso, però, lo meritano i due tecnici. Diversi fra loro per storia e moduli tattici, ma accomunati dalla ricerca di un gioco brillante e propositivo. Braghin conquista, forse tardi, il palcoscenico principale che per quanto dimostrato a Rodengo Saiano prima e Vercelli poi avrebbe meritato da tempo. Gautieri - dopo le esperienze di Potenza ed Olbia dove aveva realizzato piccoli miracoli sportivi in situazioni societarie precarie - ha trovato a Lanciano e nella famiglia Maio la sua isola felice. Con una società solida alle spalle ha potuto pensare solo al lavoro sul campo, dove ha inculcato la propria mentalità di matrice zemaniana disegnando uno spumeggiante 4-3-3 che ha travolto e irretito gli avversari. Pro Vercelli e Virtus Lanciano così diverse, ma così simili. In Serie B a braccetto e meritatamente. Chapeau.

Nicolò Schira - http://www.tuttolegapro.com/?action=read&idnotizia=47273
Anonymous
Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Visualizza l'argomento precedente Visualizza l'argomento successivo Torna in alto


Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.