legaserieb.it - 27a, APRE LATINA. DERBY TOSCANO, BARI A PALERMO

URL:

Visualizza l'argomento precedente Visualizza l'argomento successivo Andare in basso

legaserieb.it - 27a, APRE LATINA. DERBY TOSCANO, BARI A PALERMO Empty legaserieb.it - 27a, APRE LATINA. DERBY TOSCANO, BARI A PALERMO

Messaggio Da Ospite Ven 28 Feb - 14:56

28 feb

La giornata si apre venerdì e si chiude sabato, senza il posticipo del lunedì. Si parte dal Domenico Francioni, dove si gioca Latina-Padova. La giornata offrirà il derby del sud Palermo-Bari nella giornata di sabato. Big match a Cesena dove è di scena la rivelazione Trapani. Chiude il tutto Avellino-Pescara, che si disputa sabato alle 18.

VENERDI' 28 FEBBRAIO ORE 20.30
Latina-Padova: il Latina viene da sette risultati utili consecutivi, mentre il Padova ha ottenuto appena 4 punti in trasferta ma è in ripresa. Salteranno la partita per infortunio Figliomeni, Laribi e Chiricò fra i laziali, soltanto panchina per Morrone, Mazzoni invece out nel Padova, confermato a centrocampo La Camera. Squalificati Moretti, Santacroce e Vantaggiato fra i veneti.

SABATO 1 MARZO ORE 15
Brescia-Carpi: diversi gli assenti per squalifica Di Cesare e Paci nel Brescia e Lollo fra gli emiliani. L'unico precedente tra le due squadre è quello dell'andata, quando la gara finì 0-0. Le due compagini arrivano da un momento simile, le rondinelle nelle ultime cinque hanno raccolto due vittorie, un pari e due sconfitte, mentre il Carpi due pari, due sconfitte e una vittoria.

Cesena-Trapani: il Cesena è la vera sorpresa del momento con nove risultati utili consecutivi, sono 13 addirittura per il Trapani, rivelazione del campionato. Identico il trend nelle ultime sei con tre vittorie e tre pari. Sono infortunati nel Cesena Coser, Capelli, Coppola e Bangoura, mentre squalificati Krajnc fra i romagnoli e Basso nel Trapani che ritrova Martinelli che però potrebbe ripartire dalla panchina.

Cittadella-Novara: un punto nelle ultime sei partite per il Cittadella che deve assolutamente trovare risultato per uscire da un momento molto difficile. Non che vada meglio al Novara costretto a tre ko nelle ultime cinque che però viene dalla vittoria in casa con la Reggina. Sono infortunati Lora, Donnarumma e Piscitella fra i veneti, squalificato Colombo. I piemontesi faranno a meno di Pesce, in attacco dubbio Lepiller-Lazzari.

Modena-Crotone: ko per infortunio Salifu, Granoche e Signori per i canarini. I precedenti al Braglia ci dicono cinque vittorie dei padroni di casa, due pari e una vittoria degli ospiti. Il Modena sta risalendo dopo un momento difficile, anche se nell'ultima gara, dopo che aveva collezionato tre vittorie di fila, è caduto contro il Trapani. Calabresi con il dubbio Cataldi e con il sogno play off da inseguire.

Palermo-Bari: il Palermo ha collezionato sette risultati utili consecutivi mentre il Bari viene da 3 ko e 2 vittorie. Ritorna un classicissimo del calcio moderno, che ha visto i rosanero uscire imbattuto dai precedenti a La Favorita dove si sono visti 3 vittorie rosanero e 3 pari. Sono infortunati Di Gennaro e Morganella, Belotti e Dybala partono dalla panchina. Alberti ritrova Nadarevic ma perde Romizzi.

Reggina-Varese: entrambe le squadre vivono un momento difficile, anche se non paragonabile. La Reggina soffre per uscire dalla zona caldissima, mentre il Varese è lontano sei punti dalla zona playoff. Sono indisponibili Maza mentre l'attacco a tre sarà con Fischnaller, Dumitru e Di Michele. Fra i lombardi out Momentè e squalificati Blasi, Pavoletti e Trevisan, mentre ci saranno Bressan e Oduamadi.

Siena-Empoli: l'Empoli ha costruito la sua alta classifica con sette vittorie fuori casa che le regalano il primato stagionale in B in questa particolare classifica. Il Siena nonostante la stagione difficile è la squadra, insieme a Palermo e Avellino, che ha fatto più punti tra le mura amiche. Sono squalificati Hisaj e Moro nell'Empoli, infortunati invece Matheu nel Siena e Mchedlidze nella truppa di Sarri.

Spezia-Ternana: Ternana e Spezia sono imbattute nel 2014 con due vittorie e tre pareggi, inoltre la Ternana viene da sei risultati utili consecutivi, rigenerata dalla cura Tesser. E' squalificato Lauro fra gli umbri che hanno indisponibile Ceravolo. Gentsoglou, Carrozza, Rivas e Culina nello Spezia che ha in dubbio Sammarco ma ritrova Baldanzeddu e Schiattarella.

Virtus Lanciano-Juve Stabia: le vespe non vincono in trasferta dal 21 settembre 2013 a Cittadella, ci riprovano a Lanciano con una squadra d'attacco fatat da tre fantasisti e una punta, Doukara. Out Ghiringhelli, Mezavilla e Vitale. Dall'altra parte la Virtus Lanciano deve cercare risultato per mantenere l'ottima posizione playoff. Sono infortunati Ferrario, Falcinelli, Germano e Turchi (VL)

SABATO 1 MARZO ORE 18
Avellino-Pescara: l'Avellino viene da tre pareggi e due sconfitte, mentre nel 2014 il Pescara ha collezionato sei sconfitte filate. E' la prima di Cosmi sulla panchina degli abruzzesi. Sono infortunati Zappacosta nell'Avellino, torna invece Ladriere. Samassa, Balzano, Cosic, Zauri e Capuano out nel Pescara.

Matteo Fantozzi (ha collaborato Tommaso Maria Ferrante)

http://www.legaserieb.it/it/sala-stampa/archivio-dettaglio/-/news/27a__APRE_LATINA_CHIUDE_AVELLINO__DERBY_TOSCANO__BARI_A_PALERMO/1047046
Anonymous
Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

legaserieb.it - 27a, APRE LATINA. DERBY TOSCANO, BARI A PALERMO Empty Re: legaserieb.it - 27a, APRE LATINA. DERBY TOSCANO, BARI A PALERMO

Messaggio Da Ospite Ven 28 Feb - 14:58

27a, COSMI TORNA DOPO 5 ANNI E MEZZO. LE 500 DI BERETTA

27 feb

Cesena-Trapani è il match tra due squadre che non perdono da più tempo in Serie B Eurobet, 9 giornate per i bianconeri e 13 per i siciliani. E' una delle curiosità segnalate da Footballdata, agenzia giornalistica spcializzata in numeri e statistiche del campionati di calcio.

Al "Manuzzi" la sfida tra le due squadre che non perdono da più tempo. Cesena-Trapani metterà di fronte le due squadre della Serie B Eurobet 2013/14 che non perdono da più tempo: i bianconeri di casa hanno aperta una serie positiva di 9 giornate (4 vittorie e 5 pareggi), i siciliani non perdono addirittura da 13 partite (8 vittorie e 5 pareggi).

Le gare di Brescia e Modena potrebbero decidersi nei 15' finali di primo tempo. Brescia-Carpi e Modena-Crotone sono due partite che potrebbero avere una svolta nei 15' finali di primo tempo: nel primo caso le formazioni di Bergodi e Vecchi sono due delle 4 formazioni cadette 2013/14 che segnano di più dal 31' al 45' del primo tempo, inclusi recuperi: 9 gol a testa, come Crotone e Ternana; nel secondo caso i rossoblu di Drago, come appena visto sono una delle 4 squadre più prolifiche nel periodo, mentre il Modena è una delle due più fragili (9 gol subiti, come il Siena).

Rigori opposti in Virtus Lanciano-Juve Stabia. Rigori all'opposto in Virtus Lanciano-Juve Stabia: i rossoneri di Baroni sono rimasti l'unica squadra della Serie B Eurobet 2013/14 senza penalty a proprio favore, mentre i campani del rientrante Braglia sono a quota 8, primatisti solitari.

Dopo 5 anni e mezzo Cosmi torna in B e cerca la vittoria 200. Nuovo allenatore per il Pescara, si tratta di Serse Cosmi, che torna su una panchina di Serie B dopo 5 anni e mezzo (settembre 2008) dall'esonero di Brescia. Cosmi riparte da 199 vittorie in carriera professionistica, sommandone finora, infatti, 63 in A, 52 in B, 23 in C-1/I Divisione, 28 in C-2/II divisione, 13 in coppa Italia maggiore, 4 in coppa Italia Lega Pro, 13 nelle coppe europee e 3 in altri tornei. La prima vittoria in carriera tecnica di Cosmi risale al 6 ottobre 1996, Arezzo-Rimini 1-0, in serie C-2.

Beretta: 500 panchine in campionati professionistici. Mario Beretta festeggerà sabato nel derbyssimo toscano contro l'Empoli le 500 panchine in campionati professionistici, dove ha un bilancio di 152 vittorie, 188 pareggi e 159 sconfitte, sommando 186 presenze in serie A, 105 in serie B, 174 in serie C-1/I divisione e 34 in serie C-2/II divisione. L'esordio risale al 3 settembre 1995, Pavia-Pro Patria 1-0 in serie C-2, con Beretta alla guida dei bustocchi.

Fonte: Football Data (www.footballdata.it)

http://www.legaserieb.it/it/sala-stampa/archivio-dettaglio/-/news/27a__COSMI_TORNA_DOPO_5_ANNI_E_MEZZO__LE_500_DI_BERETTA/1046369
Anonymous
Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

legaserieb.it - 27a, APRE LATINA. DERBY TOSCANO, BARI A PALERMO Empty Re: legaserieb.it - 27a, APRE LATINA. DERBY TOSCANO, BARI A PALERMO

Messaggio Da Ospite Sab 1 Mar - 13:34

DOPPIO JONATHAS E VIVIANI. IL LATINA FA FESTA

28 feb

Il Latina ha sconfitto 3-0 in casa il Padova nell'anticipo della 27/a giornata del campionato di Serie B Eurobet. Una vittoria che proietta la squadra laziale al terzo posto assoluto alla pari del Cesena a quota 42 punti. Per il Padova, invece, la situazione è sempre più complicata: i veneti sono penultimi a quota 21. Il Latina vince e convince, per la compagine nerazzurra è la terza vittoria consecutiva davanti al pubblico di casa e ottavo risultato utile di fila. I ragazzi di Breda partono subito fortissimo, aggredendo un Padova che rischia di andare sotto già al primo minuto. Al 31' il vantaggio dei pontini: Viviani serve in verticale un lancio perfetto per Jonathas. Il brasiliano ha il tempo di stoppare e una volta davanti a Nocchi batterlo infilando la palla nell'angolino. Il gol dà la tranquillità necessaria al Latina per amministrare la gara fino al riposo senza praticamente correre alcun rischio. In avvio di ripresa il Padova abbozza una reazione e sfiora il gol in un paio di occasioni ma è bravo Iacobucci. Ma è solo una parentesi visto che il Latina trova il raddoppio con una grande azione tutta di prima: Bruno per Viviani che subito cerca Jonathas in area. Il brasiliano stoppa di sinistro spalle alla porta, si gira eludendo la marcatura e poi con il destro la piazza nell'agolo alto dove Nocchi non può arrivare per il decimo sigillo stagionale. Il terzo gol arriva ancora con una grande azione nerazzurra: Crimi ruba palla a metà campo, Jonathas la riceve e punta la porta salvo poi servire Viviani che arriva a rimorchio. Dai 20 metri l'ex Pescara spara un siluro che si infila alle spalle di Nocchi. Il finale è pura accademia per un Latina assoluto padrone del campo.

http://www.legaserieb.it/it/sala-stampa/archivio-dettaglio/-/news/DOPPIO_JONATHAS_E_VIVIANI__IL_LATINA_FA_FESTA/1047325
Anonymous
Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

legaserieb.it - 27a, APRE LATINA. DERBY TOSCANO, BARI A PALERMO Empty Re: legaserieb.it - 27a, APRE LATINA. DERBY TOSCANO, BARI A PALERMO

Messaggio Da miii Sab 1 Mar - 13:50

quest anno il padova ste prop accis!!!invece il latina sta sorprendendo tutti!!!

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
miii
miii
Fedelissimo FTB
Fedelissimo FTB

Status :
ONLINE
legaserieb.it - 27a, APRE LATINA. DERBY TOSCANO, BARI A PALERMO Offlin10


Numero di messaggi : 3907
Data d'iscrizione : 05.01.12

Torna in alto Andare in basso

legaserieb.it - 27a, APRE LATINA. DERBY TOSCANO, BARI A PALERMO Empty Re: legaserieb.it - 27a, APRE LATINA. DERBY TOSCANO, BARI A PALERMO

Messaggio Da Ospite Sab 1 Mar - 21:12

IL PALERMO ALLUNGA, DIETRO E' BAGARRE. "X" CITTA-NOVARA

1 mar

Il Palermo, 2 a 1 sul Bari, allunga sull'Empoli costretto al pareggio nel derby toscano. Vince la Virtus Lanciano, ora terza, sulla Juve Stabia mentre in coda pareggio 2 a 2 fra Cittadella e Novara. Sono i temi principali della 27° giornata che ha visto molti gol, 34, nonostante alcuni campi siano stati resi pesanti dalla pioggia. Finisce 2 a 2 anche il big match fra Cesena e Trapani. Vittorie fuori casa del Varese a Reggio, 3 a 4, e del Carpi a Brescia: 0 a 2. Finisce con un altro 2 a 2 Spezia e Ternana, importante vittoria del Modena 2 a 0 sul Crotone: i canarini vedono a cinque punti i play off sempre più combattuti e incerti (13 squadre si trovano in dieci punti). Finisce 1 a 1 il posticipo fra Avellino e Pescara.

PALERMO-BARI 2-1
Il Palermo ha sconfitto 2-1 in casa il Bari in un match valido per la 27/a giornata del campionato Serie B Eurobet e si conferma capolista solitaria con 50 punti. La squadra rosanero ritrova la vittoria dopo due pareggi di fila, ma ha dovuto faticare le proverbiali sette camice per domare un Bari che invece viene risucchiato in zona retrocessione con i suoi 29 punti. Pugliesi meglio nel primo tempo, pericolosi in diverse occasioni con Defendi. Per i rosanero colossale occasione fallita da Lafferty. Il nordirlandese si fa perdonare nel secondo tempo quando sblocca il risultato al 16' con un colpo di test su cross di Lazaar. Passano solo due minuti e il Bari pareggia con un sinistro potente e preciso di Galano. Il gol vittoria del Palermo arriva al 37' con un sinistro micidiale di Dybala su assist di Vazquez. Nel finale pugliesi in dieci per l'espulsione di Delvecchio per un accenno di lite con Maresa.

SIENA-EMPOLI 1-1
L'Empoli non va oltre l'1-1 in casa del Siena. I toscani per qualche minuto si sono ritrovati al comando della classifica alla pari del Palermo e che invece al triplice fischio finale sono scivolati a -4 dai rosanero. Gara equilibrata al Franchi, Empoli pericoloso già nel primo tempo con Maccarone e Tavano e soprattutto con una traversa di Tonelli, ma che resta ben presto in dieci per l'espulsione d Eramo. Al 20' della ripresa toscani in vantaggio con un rigore dell'ex Maccarone, concesso dall'arbitro per un fallo di Giacomazzi su Verdi. Il Siena reagisce e trova il pareggio a quattro minuti dalla fine con Jordà che beffa Bassi con un colpo di testa sul secondo palo. Un punto prezioso per il Siena, che aggancia a quota 35 punti Varese e Modena.

BRESCIA-CARPI 0-2
Sogna sempre più in grande il Carpi di Vecchi, che espugna 2-0 il Rigamonti di Brescia e si porta a due soli punti dalla zona playoff, scavalcando in classifica proprio i lombardi, alla seconda sconfitta consecutiva. Per gli emiliani la gara si mette subito in discesa fin dalle prime battute. All'8' infatti Concas va a segno con facilità dopo un pasticcio della retroguardia delle rondinelle sia con Coletti che con il portiere Cragno. La reazione dei padroni di casa non si vede, anzi sono gli ospiti a sfiorare il raddoppio. Memushaj tenta la conclusione da fuori al 13', la sfera viene deviata da un difensore e finisce di poco a lato. Al 24' il Carpi trova comunque il 2-0 dal dischetto con Ardemagni, dopo l'atterramento, in realtà fuori area, di Budel da parte di Di Gaudio. L'attaccante spiazza Cragno e realizza il raddoppio. Il Brescia non riesce a impensierire la retroguardia avversaria così Bergodi nell'intervallo tenta un doppio cambio per modificare le sorti dell'incontro: Corvia e Grossi prendono il posto di Budel e Olivera. Le rondinelle ci provano un paio di volta dalla lunga distanza senza trovare lo specchio della porta, ma mancano al 30' il possibile 1-2 con Caracciolo, sul cui tiro Colombi è provvidenziale. Nel finale sfiora il Carpi sfiora anche il 3-0 con Mbakogu ma il risultato non cambia più.

REGGINA-VARESE 3-4
Gol ed emozioni a Reggio Calabria, dove il Varese si impone per 4-3 sulla Reggina. I lombardi si portano a 36 punti in classifica e possono respirare, mentre la Reggina è sempre terzultima a quota 22. Spettacolare la rimonta del Varese, sotto per 2-0 alla fine del primo tempo per le reti calabresi firmate da Dumitru e Di Michele con una punizione da 25 metri. Nel secondo tempo succede di tutto, il Varese accorcia le distanze con Bjelanovic al 18', trova il pareggio con Oduamadi al 30' e poi passa in vantaggio con Calil a quattro dalla fine. La Reggina si scuote e al 45' trova il 3-3 con Fischnaller. Sembra finita e invece in pieno recupero ancora Oduamadi batte Pigliacelli in uscita per il gol del definitivo 4-3 per il Varese.

MODENA-CROTONE 2-0
Il Modena ha battuto per 2-0 il Crotone. Tre punti pesanti per i canarini che agganciano a quota 35 Siena e Varese e tornano a sperare nella salvezza. Passo falso invece per i calabresi, raggiunti dallo Spezia a quota 39 in zona play off. Dopo un primo tempo tutto sommato. La svolta arriva al 45' con la rete di Zoboli di testa su cross di Garofalo. Nel secondo tempo il Crotone prova a reagire, ma il Modena si difede con ordine. Bernardeschi, Matute e Crisetig ci provano in tutti i modi ma Pinsoglio è in giornata super. Al 77' l'arbitro Minelli concede un rigore dubbio al Modena per un presunto fallo di mani in area di Ligi. Babacar dal dischetto non sbaglia e firma il 2-0 per il Modena. Per il bomber di scuola Fiorentina è il tredicesimo centro stagionale.

CESENA-TRAPANI 2-2
Finisce con un pirotecnico 2-2 la sfida tra Cesena e Trapani. I siciliani disputano un'ora di gioco quasi perfetta portandosi sul doppio vantaggio, ma nella ripresa i padroni di casa reagiscono e trovano il pareggio grazie a una doppietta di Rodriguez. Entrambe le squadre confermano così di meritare la posizione che occupano nei quartieri alti della classifica. L'undici di Boscaglia parte forte e al 14' passa con il suo bomber, Mancosu, che insacca da due passi dopo un errore di Volta. I romagnoli provano a reagire e al 24' sfiorano il pari con Rodriguez, la cui girata viene murata dalla difesa dopo un ottimo spunto di D'Alessandro. Al 31' è Nordi a salvare il vantaggio del Trapani sul colpo di testa in mischia di Rodriguez. In contropiede tuttavia gli ospiti sono sempre pericolosi: prima al 35' Nizzetto impegna Agliardi e sulla respinta Mancosu colpisce il palo esterno, poi al 39' è sempre Nizzetto, lanciato da un colpo di tacco di Iunco, a chiamare Agliardi all'intervento. La gara è vibrante e ricca di occasioni da una parte e dall'altra: al 41' Nordi ipnotizza Belingheri, mentre al 42' è la traversa colpita da Marilungo a salvare il Trapani. Nella ripresa i siciliani raddoppiano ancora con Mancosu, su rigore, per un atterramento di Volta su Iunco. La gara sembra chiusa ma ci pensa Rodriguez a riaprirla con un gol in mischia sugli sviluppi di un corner. I padroni di casa continuano a spingere e trovano il pareggio al 35', sempre con Rodriguez, il cui tiro a giro colpisce traversa, linea e palo. L'arbitro concede il gol. Nel finale Cascione lascia in dieci il Cesena, ma le due squadra non hanno più la forza per schiodare il risultato dal pari.

CITTADELLA-NOVARA 2-2
Succede tutto negli ultimi venti minuti di gioco tra Cittadella e Novara, gara valida per la 27/a giornata di Serie B. I padroni di casa dopo essersi portati in vantaggio si fanno rimontare e superare da una doppietta di Sansovini, prima del gol in pieno recupero di Surraco, che tiene vive le speranze di salvezza dei veneti. Pareggio beffa invece per i piemontesi, che vedono sfumare la possibilità di vincere uno scontro diretto e aumentare il divario nella zona calda della classifica. Il primo tempo non riserva grandi emozioni, con solo una conclusione di Surraco nelle prime battute a sfiorare la porta difesa da Kosicky. La squadra di Foscarini continua a spingere e al 38' Scaglia di testa sfiora il gol, con Buzzegoli che salva sulla linea. Nella ripresa Coralli sblocca il risultato dal dischetto con Coralli al 27' dopo un fallo del portiere Kosicky su Surraco. Gli ospiti tuttavia non si arrendono e in tre minuti ribaltano la partita con due rigori di Sansovini. L'undici di Aglietti assapora il colpaccio ma Surraco al 49' su punizione trova un pareggio importantissimo per il Cittadella.

VIRTUS LANCIANO-JUVE STABIA 1-0
Un gran gol di Mammarella nel finale di partita consente alla Virtus Lanciano di battere una generosa Juve Stabia e di portarsi in solitaria al terzo posto in classifica del campionato di Serie B Eurobet. Resta invece all'ultimo posto la squadra di Braglia. Entrambe le squadre partono forte, ma la prima opportunità è per gli ospiti con Sowe, il cui tiro non crea particolari grattacapi a Sepe. I padroni di casa vivono sulle iniziative di Mammarella, ma non riescono a impensierire con vere e proprie p...e gol Viotti. Nella ripresa sono di nuovo i campani ad avere la prima opportunità con Liviero, il cui sinistro viene deviato coi pugni da Sepe. Gli abruzzesi rispondono con Ragatsu, ma la girata dell'ex attaccante del Cagliari termine sul fondo. Un minuto dopo tocca invece a Comi di testa sfiorare il gol per la Virtus Lanciano. Nel finale le due squadre si allungano alla ricerca della vittoria seppur per motivi diversi: Caserta trova un super Sepe che in tuffo devia il suo tiro, mentre dalla parte opposta al 39' Mammarella con una esecuzione perfetta trafigge Viotti e regala tre punti preziosi alla squadra di Baroni.

SPEZIA-TERNANA 2-2
Sfuma proprio in pieno recupero per lo Spezia una vittoria sulla Ternana che avrebbe consentito alla squadra di Devis Mangia di portarsi un piena zona playoff. Una doppietta dell'ex Mirko Antenucci consente invece agli umbri di portare a casa un punto prezioso in chiave salvezza. I padroni di casa vanno in vantaggio alla mezzora con Giannetti, a segno da due passi sull'ottimo traversone basso di Schiattarella. Nella ripresa la Ternana, fin lì troppo timorosa, trova il pari al 6' su calcio di rigore con Antenucci, per un fallo di Baldanzeddu su Litteri. Gli animi si scaldano e a farne le spese è Mangia, allontanato dall'arbitro per proteste. La gara è molto equilibrata, fino al 31' quando Ferrari porta di nuovo avanti i liguri con una girata da centro area. Gli ospiti come se non bastasse perdono anche al 34' Miglietta, espulso per un brutto fallo su Bellomo, ma hanno comunque la forza per reagire e trovare il pareggio ancora con Antenucci, che nel primo minuto di recupero batte Leali con una rovesciata.

http://www.legaserieb.it/it/sala-stampa/archivio-dettaglio/-/news/IL_PALERMO_ALLUNGA__DIETRO_E__BAGARRE__PAREGGIO_CITTA_NOVARA/1047334
Anonymous
Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

legaserieb.it - 27a, APRE LATINA. DERBY TOSCANO, BARI A PALERMO Empty Re: legaserieb.it - 27a, APRE LATINA. DERBY TOSCANO, BARI A PALERMO

Messaggio Da Ospite Sab 1 Mar - 21:18

Avellino, Rastelli può sorridere nonostante un pareggio che sa di beffa

01.03.2014 - di Stefano Sica

Un pareggio che sa di beffa per l'Avellino. Assolutamente ingeneroso per quanto prodotto dai biancoverdi per tutto l'arco del match. Pescara con Cosmi all'esordio sulla panchina biancazzurra ma troppo rinunciatario al cospetto degli irpini, che dominano la contesa e vengono puniti all'ultimo respiro soltanto da una prodezza di Caprari imbeccato da Brugman. Lo schieramento più audace scelto da Rastelli rispetto alle apparizioni precedenti, con la rinuncia ad un incontrista e l'impiego di Ciano alle spalle del duo Castaldo-Galabinov, rende l'Avellino più bello e intraprendente. Il campo infame del Partenio, reso una risaia dalla pioggia abbondante abbattutasi sulla città irpina fino a pochi minuti prima del match, non limita i Lupi che, anzi, riescono a proporre un buon fraseggio costringendo il Pescara, posizionato sul 3-5-2, alla difensiva. Un paradosso per l'Avellino che, in altre apparizioni precedenti tra le mura amiche, aveva lasciato spesso l'iniziativa agli ospiti prima di venire fuori alla distanza. Tante le occasioni create dai biancoverdi, finalizzate dal colpo vincente nella ripresa di Fabbro su maestosa pennellata di Ciano. Persino l'1-0 sarebbe andato stretto ai Lupi, che hanno continuato a comandare le operazioni del gioco con un Pescara che, fino al gol del pari, aveva creato un solo grattacapo a Terracciano grazie ad una conclusione velenosa di Ragusa. Poi il buco difensivo, davvero inspiegabile, che ha lasciato una prateria a Caprari per il sigillo del pari. Di positivo per l'Avellino resta però una prestazione sontuosa, intrisa di rabbia agonistica e, per certi tratti, di un gioco davvero piacevole. Bene il duo Arini-Schiavon in mediana così come Ciano, impeccabile Bittante con Castaldo solito gladiatore. Più opaco Galabinov, che ha la colpa di intestardirsi troppo nelle iniziative personali. Una performance che zittisce critici e diffidenti, in linea con quanto fatto intravedere a Varese, dove il direttore di gara aveva privato con un errore marchiano gli irpini di un successo sacrosanto. E' stato senza dubbio il miglior Avellino della stagione che, mai come ora, può assimilare la convinzione definitiva di poter lottare per la massima serie fino all'ultima giornata.

http://www.tuttomercatoweb.com/altre-notizie/avellino-rastelli-puo-sorridere-nonostante-un-pareggio-che-sa-di-beffa-533818
Anonymous
Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Visualizza l'argomento precedente Visualizza l'argomento successivo Torna in alto


Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.