30/07/19 La rinascita del calcio barese

URL:

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

30/07/19 La rinascita del calcio barese Empty 30/07/19 La rinascita del calcio barese

Messaggio Da BARESE_SEMPRE il Mar 30 Lug - 9:18

20 anni fa un'Inter stellare veniva sconfitta per 2-1 contro ogni pronostico: a battere il gol di Vieri - siglato all’ undicesimo minuto - furono quelli di Enyinnaya e di un giovanissimo prodigio figlio di Bari Vecchia, il 17enne Antonio Cassano, autore di un capolavoro all’88esimo. La cornice era quella dello Stadio San Nicola di Bari, progettato da Renzo Piano per il Mondiale del 1990 e con una capacità pari a 58 270 posti a sedere. Quella stagione si concluderà con un comodo 14esimo posto, ma la successiva sancirà la retrocessione in Serie B dei Galletti.

Una storia fatta di alti e bassi che continua a ripetersi nel corso degli anni, infatti, l’attuale Società Sportiva Calcio Bari è tradizionalmente soprannominata "squadra ascensore" per le numerose discese e risalite tra la Serie A e le categorie inferiori, soprattutto la Serie B.

La stagione 2017-18 vede il Bari raggiungere il settimo posto in Serie B, uscendo al primo turno dei Playoff, e il quarto turno di Coppa Italia. Non una brutta stagione tutto sommato, che si conclude però, a causa della mancata ricapitalizzazione, con l’estromissione dal campionato di Serie B e in seguito con il fallimento.

Un duro colpo per il calcio barese, pugliese e italiano, che vede una delle sue squadre storiche dover ricominciare dai dilettanti, dalla Serie D. Il nome della società diventa Società Sportiva Calcio Bari Società Sportiva Dilettantistica. Diventa così una SSD, praticamente l’equivalente di una ASD, Associazione Sportiva Dilettantistica.

Le ASD e le SSD sono il cuore pulsante del calcio, e soprattutto delle realtà come Bari. Le Associazioni Sportive Dilettantistiche e le Società Sportive Dilettantistiche sono no profit, ossia sono associazioni e società non a scopo di lucro che sono molto diffuse e corrispondono ad associazioni a fine sportivo senza scopo di lucro. Il loro obiettivo è la diffusione e l’insegnamento di discipline sportive mirato a praticanti amatoriali. La loro formazione e gestione è meno faticosa rispetto a quella delle altre associazioni e agevolata fiscalmente.

Per costituire una associazione sportiva dilettantistica è necessario stabilire gli scopi dell'associazione e l'attività sportiva praticata, prevedere almeno 3 soci fondatori, che formeranno il primo Consiglio Direttivo, preparare atto costitutivo e statuto, necessari per creare una associazione sportiva e recarsi all'Agenzia delle Entrate per la registrazione dell'associazione. Si dovrà poi richiedere l'iscrizione al registro della Federazione Sportiva nazionale di riferimento e successivamente iscrivere l'associazione al registro del CONI. Solo con questa iscrizione l'Associazione Sportiva Dilettantistica è costituita in modo valido e potrà beneficiare delle agevolazioni fiscali. In alternativa all'iscrizione alle Federazioni Sportive, l'associazione potrà affiliarsi ad un Ente di Promozione Sportiva operante a livello nazionale. In queste organizzazioni il 75% dei volontari o collaboratori è anche socio. La principale forma di finanziamento è costituita dal privato, e le entrate più frequenti vengono dai contributi dei soci e dalla vendita di beni e servizi, di vitale importanza per le associazioni no profit.

Le ASD costituiscono ben il 30,8% delle no profit italiane, e sono solitamente associazioni piccole, territoriali e mosse esclusivamente dalla passione viscerale per lo sport. Come nel caso di tante società appartenenti al territorio barese.

Anche la squadra regina del capoluogo pugliese ha dovuto convertirsi in no profit dopo il fallimento, passaggio necessario per ripulire l’ambiente dalla negatività e ripartire da zero, ripartire dalla passione.

Le società dilettantistiche a Bari sono tante, tra cui Barium (Promozione Girone A), Quartieri Uniti Bari (Promozione Girone A), R. Sibillano 1950 Bari (Prima Categoria Girone A), Ideale Bari, Picone Bari, Real Bari (tutte in Terza Categoria Bari – Girone A). Senza contare le scuole calcio, presenti a bizzeffe, per fortuna, con lo scopo di formare ed educare i giovani allo sport, all’amicizia e al rispetto dei compagni e degli avversari in modo sano, competitivo e stimolante.

La SSD Bari ha poi gloriosamente trionfato nella Lega Nazionale Dilettanti, salendo in Serie C e diventando Società Sportiva Calcio Bari, sotto la proprietà di Aurelio De Laurentiis, per tornare a sognare e a far parte delle migliori squadre italiane



di redazione TuttoBari


fonte tuttobari.com

_________________
  
   30/07/19 La rinascita del calcio barese 512bfb4820cc545ae65e954fe63fd6992c39d355   

30/07/19 La rinascita del calcio barese Tifosi10
BARESE_SEMPRE
BARESE_SEMPRE
Moderatore
Moderatore

Status :
ONLINE
30/07/19 La rinascita del calcio barese Offlin10


Numero di messaggi : 11284
Data d'iscrizione : 26.04.14

Foglio di personaggio
FTB:

Torna in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Torna in alto


Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum