8-8-22 La vittoria di Verona tra gloria reale e presunta - Il Corriere Nazionale - M. Longo

+5
labbari
redwhiteflag
ALBERTOB
colino e marietta
SABVANBARI
9 partecipanti

Andare in basso

8-8-22 La vittoria di Verona tra gloria reale e presunta - Il Corriere Nazionale - M. Longo Empty 8-8-22 La vittoria di Verona tra gloria reale e presunta - Il Corriere Nazionale - M. Longo

Messaggio Da SABVANBARI Lun 8 Ago - 15:36

E’ stata vera gloria? Sarà stata pure Coppa Italia, quello che si vuole, i risultati di agosto spesso sono menzogneri in attesa del campionato, però una giornata come quella di ieri, per il Bari, passerà alla storia non tanto per aver battuto il Verona in casa sua, risultato che può capitare di tanto in tanto in quanto il Bari ha un ragguardevole blasone capace di vincere dappertutto, quanto per le aspettative createsi attorno a questa gara. E sono messi a tacere, almeno per una settimana, anche i noti talebani che sono sempre lì a mostrare ostracismo o a criticare ogni mossa societaria.
A Verona, ieri, c’erano 500 tifosi baresi a gridare e a cantare come non si vedevano da tempo, nel senso che non si vedevano così numerosi al cospetto di gare di un certo livello, mica come quelle a San Cataldo, a Portici o a Vibo Valentia dove, forse, erano pure di più, ma vederli nello stadio veronese ha avuto il gusto di una storia ritrovata, una storia che appartiene al Bari. E vedere quel colore biancorosso, sentire i cori dei tifosi echeggiare nel “Bentegodi” non ha lasciato indifferenti nessuno. Diciamo che questo “frame” era atteso da anni, ci è mancato, e finalmente è arrivato. Davvero un bello spettacolo degno del Bari e della sua tifoseria che finalmente torna a calcare tribune di stadi più normali, più prestigiosi, più consoni al suo blasone da tempo in balia di campetti di provincia borderline.
Poi c’è il Bari che ha letteralmente dominato il campo per un tempo e mezzo, capace di non disunirsi e giocare da grande squadra, un grande Bari che non ha fatto giocare gli avversari, a voler essere onesti, molto sotto tono, tanto che non riuscivano ad organizzare due passaggi di fila, e quel gol di Lasagna non sappiamo ancora come sia spuntato fuori tanto si sono dimostrati scarsi gli avversari, ma non per questo i meriti del Bari sono in discussione. E quelle tre occasioni dove potevano segnare sono state il frutto di occasionali opportunità realizzate dai singoli e non certo organizzate da azioni corali. Poi solo Bari con un super Cheddira a fare la differenza.
Sicuramente il Bari ha avuto il merito di provarci e di mostrare padronanza e personalità, qualità che ci si aspettavamo di vedere dal Verona, ma il calcio spesso soverchia le regole del gioco ed il Bari non ha fatto eccezione. E non fa niente che si tratta di calcio di agosto perché la goduria è stata tanta e sacrosanta. Davvero un grande Bari quello visto ieri al “Bentegodi”, un Bari che fa sperare in positivo anche se è bene per tutti non illudersi più di tanto perché nel campionato la musica sarà diversa, molto diversa, a cominciare da Parma venerdì prossimo.
Polito, ancora una volta, ha dimostrato di saperla lunga e di vederci bene in merito ai giocatori che ha voluto, a partire dallo scorso anno e finendo a ieri (forse il solo Di Gennaro, lo scorso anno, è stato un errore, ma riteniamo fisiologico tra tanti giocatori arrivati e che hanno convinto).
Ieri abbiamo visto un eccellente Caprile che ha salvato il risultato in almeno tre occasioni, un motorino di centrocampo come Benedetti, ed un gran lavoratore di reparto d’attacco come Cangiano che non ha dato punti di riferimento alla difesa veronese, tutti ragazzi arrivati a Bari con lo status di riserve ma che, pian piano, stanno convincendo a suon di prestazioni e che “rischiano” di partire titolari anche se conoscendo Mignani saprà gestirli a dovere.
Ieri abbiamo visto trame, geometrie e meccanismi già rodati, un deja-vu per intenderci, segno – anzi conferma – inequivocabile che il Bari dello scorso anno era di qualità e non avrebbe sfigurato in serie B.
Poi ci sono i senatori, quelli con i quali si è vinto il campionato di C che sin da tempo si diceva che erano da serie B, non certo da C, e in questo frangente temporale lo stanno dimostrando. Gente come Maiello, Antenucci, Di Cesare, Terranova, Galano, Frattali, Pucino, Ricci, Botta, D’Errico, non erano, certo, giocatori da serie C lo scorso anno, tutt’altro. A questi si sono aggiunti altri di qualità e di esperienza della categoria come Folorunsho, Bellomo e Ceter (di cui si aspetta l’esordio) senza dimenticare gli “outsider” Maita e Cheddira il cui acquisto è, al momento, l’operazione più felice ed azzeccata da parte di Polito. Tutti giocatori voluti e pretesi da Polito tranne Frattali, Antenucci, Di Cesare e Maita che già avevano giocato prima ma a cui, grazie sempre a Polito, è stato loro prolungato il contratto.
Insomma, godiamoci questa vittoria, e volendo vedere la realtà c’è da ben sperare nel futuro ma, ripetiamo, è bene evitare pericolose euforie perché siamo ancora nel calcio di agosto dove ogni risultato tende ad essere non veritiero. E soprattutto non ci si culli sui gol di Cheddira perché occorre reperire un attaccante insieme ad almeno altri tre elementi di categoria.
Massimo Longo
SABVANBARI
SABVANBARI
Moderatore
Moderatore

Status :
ONLINE
8-8-22 La vittoria di Verona tra gloria reale e presunta - Il Corriere Nazionale - M. Longo Offlin10


Numero di messaggi : 25498
Data d'iscrizione : 25.06.11

Torna in alto Andare in basso

8-8-22 La vittoria di Verona tra gloria reale e presunta - Il Corriere Nazionale - M. Longo Empty Re: 8-8-22 La vittoria di Verona tra gloria reale e presunta - Il Corriere Nazionale - M. Longo

Messaggio Da SABVANBARI Lun 8 Ago - 15:41

bravo come sempre il nostro Massimo Longo
SABVANBARI
SABVANBARI
Moderatore
Moderatore

Status :
ONLINE
8-8-22 La vittoria di Verona tra gloria reale e presunta - Il Corriere Nazionale - M. Longo Offlin10


Numero di messaggi : 25498
Data d'iscrizione : 25.06.11

Torna in alto Andare in basso

8-8-22 La vittoria di Verona tra gloria reale e presunta - Il Corriere Nazionale - M. Longo Empty Re: 8-8-22 La vittoria di Verona tra gloria reale e presunta - Il Corriere Nazionale - M. Longo

Messaggio Da colino e marietta Lun 8 Ago - 15:59

analisi reale e obiettiva come sempre quella di Massimo.
E poi una grande verità su tutte: bellissimo sentire e vedere esultare i nostri finalmente in uno stadio degno di questo modo! E questo è avvenuto quasi in concomitanza con la cessione del titolo nelle mani della famiglia De Laurentiis (1 Agosto 2018). FORZA BARI SEMPRE!!
colino e marietta
colino e marietta
Moderatore
Moderatore

Status :
ONLINE
8-8-22 La vittoria di Verona tra gloria reale e presunta - Il Corriere Nazionale - M. Longo Offlin10


Numero di messaggi : 20980
Data d'iscrizione : 26.04.14

Torna in alto Andare in basso

8-8-22 La vittoria di Verona tra gloria reale e presunta - Il Corriere Nazionale - M. Longo Empty Re: 8-8-22 La vittoria di Verona tra gloria reale e presunta - Il Corriere Nazionale - M. Longo

Messaggio Da ALBERTOB Lun 8 Ago - 18:20

Sarà anche calcio di agosto, ma quando vedi una squadra stare così bene in campo contro una di serie superiore e giocare con trame , gioco di squadra e cercare di vincere senza paura con atteggiamento da pari classe, giocate di singoli di qualità, quando vedi tutto questo nn puoi non essere fiducioso e anche se arriveranno partite difficili, sai che le potenzialità le abbiamo alla grande. Io sono contentissimo. Mi sembra anche uno spogliatoio che fa gruppo.
ALBERTOB
ALBERTOB
Eterno barese
Eterno barese

Status :
ONLINE
8-8-22 La vittoria di Verona tra gloria reale e presunta - Il Corriere Nazionale - M. Longo Offlin10


Numero di messaggi : 1238
Data d'iscrizione : 21.08.15

Torna in alto Andare in basso

8-8-22 La vittoria di Verona tra gloria reale e presunta - Il Corriere Nazionale - M. Longo Empty Re: 8-8-22 La vittoria di Verona tra gloria reale e presunta - Il Corriere Nazionale - M. Longo

Messaggio Da redwhiteflag Lun 8 Ago - 19:06

Senza fronzoli andiamo al sodo. All'inizio abbiamo un po' stentato a prendere le marcature e le distanze, per 20 minuti abbiamo concesso loro qualche realizzazione sventata da Caprile. Poi hanno segnato un gol un po' fortunoso: sulla respinta di Caprile, Lasagna sbuccia la palla col tallone e viene fuori un tiro spiazzante ben oltre le sue stesse intenzioni. Il Verona ha creduto che era fatta e che la vinceva facile giocando con supponenza.  Eppure appena abbiamo preso campo abbiamo pareggiato con un'azione repentina ed energica, tirazzo di Cheddira respinto di piede da Mondipo' e Foloruccio che si avventa sulla respinta come un falco. L'anno scorso di gol cosi' ce ne siamo mangiati a iosa. Va elogiata la cattiveria dei 2 in quest'azione.  Solo dopo il 2° e il 3° gol il Verona  ha tentato una timida reazione che abbiamo controllato senza grossi rischi, poi hanno preso il poker e per poco non prendevano la manita. Non montiamoci la testa ma non ce la smontiamo neanche, abbiamo fatto una gara coraggiosa ed efficace, ecco perché abbiamo vinto. Continuiamo a lavorare sodo con modestia, piedi per terra e i risultati arriveranno come ieri. Io sono fiducioso, venerdi' rientra Antenucci e faremo ancora meglio là davanti. Se continuiamo a segnare e Caprile continua a parare anche l'impossibile ne vedremo delle belle. Intanto Polito ha ancora 3 settimane per sbolognare le zavorre, per limare qua e là e rinforzare difesa e attacco. Servono altri 3 giocatori, un bomber, un terzino e un regista metodista; sia Maiello che Maita, anche se egregiaMente,  sono adattati al ruolo.
redwhiteflag
redwhiteflag
Fedelissimo FTB
Fedelissimo FTB

Status :
ONLINE
8-8-22 La vittoria di Verona tra gloria reale e presunta - Il Corriere Nazionale - M. Longo Offlin10


Numero di messaggi : 17634
Data d'iscrizione : 12.04.14

A SABVANBARI piace questo messaggio.

Torna in alto Andare in basso

8-8-22 La vittoria di Verona tra gloria reale e presunta - Il Corriere Nazionale - M. Longo Empty Re: 8-8-22 La vittoria di Verona tra gloria reale e presunta - Il Corriere Nazionale - M. Longo

Messaggio Da labbari Lun 8 Ago - 22:09

Ed una partita del genere magari anche aiuta a convincere qualche indeciso ad accettare la corte di Polito
labbari
labbari
Moderatore
Moderatore

Status :
ONLINE
8-8-22 La vittoria di Verona tra gloria reale e presunta - Il Corriere Nazionale - M. Longo Offlin10


Numero di messaggi : 1906
Data d'iscrizione : 03.05.14

Torna in alto Andare in basso

8-8-22 La vittoria di Verona tra gloria reale e presunta - Il Corriere Nazionale - M. Longo Empty Re: 8-8-22 La vittoria di Verona tra gloria reale e presunta - Il Corriere Nazionale - M. Longo

Messaggio Da Nick il Rosso Mar 9 Ago - 7:42

Giustissimo! Niente euforie, guardare avanti e piedi ben saldi per terra. Testa al Parma 😉
Nick il Rosso
Nick il Rosso
Fedelissimo FTB
Fedelissimo FTB

Status :
ONLINE
8-8-22 La vittoria di Verona tra gloria reale e presunta - Il Corriere Nazionale - M. Longo Offlin10


Numero di messaggi : 16658
Data d'iscrizione : 01.06.14

Torna in alto Andare in basso

8-8-22 La vittoria di Verona tra gloria reale e presunta - Il Corriere Nazionale - M. Longo Empty Re: 8-8-22 La vittoria di Verona tra gloria reale e presunta - Il Corriere Nazionale - M. Longo

Messaggio Da SeriAmente Mar 9 Ago - 7:50

Dobbiamo dire grazie a Lasagna se abbiamo vinto la partita. Il suo gol ha fatto allentare le redini della concentrazione alla sua squadra ritenendo la partita facile contro un avversario di categoria inferiore. Il Bari, invece, ha capito subito che la partita era appena iniziata e che non bisognava rassegnarsi alla sconfitta regalandogliela senza provare a rimetterla in sesto. Purtroppo si è fermata al ... quarto gol.
SeriAmente
SeriAmente
Fedelissimo FTB
Fedelissimo FTB

Status :
ONLINE
8-8-22 La vittoria di Verona tra gloria reale e presunta - Il Corriere Nazionale - M. Longo Offlin10


Numero di messaggi : 32147
Data d'iscrizione : 12.04.14

Torna in alto Andare in basso

8-8-22 La vittoria di Verona tra gloria reale e presunta - Il Corriere Nazionale - M. Longo Empty Re: 8-8-22 La vittoria di Verona tra gloria reale e presunta - Il Corriere Nazionale - M. Longo

Messaggio Da Sedh Mar 9 Ago - 16:01

sono d'accordo, anche se definire quello un "grande bari" mi sembra eccessivo...abbiamo fatto bene, sicuramente, anche se per i primi 30 minuti, a mio avviso, ci hanno messo sotto. di buono c'è che questa squadra, come lo scorso anno, dallo svantaggio non si è depressa (a differenza degli anni precedenti), bensì si è incaponita ed è riuscita a ribaltarla! i primi anni di C sappiamo benissimo cosa succedeva invece in quei casi...
riguardo il mercato è vero, di gennaro forse è stato l'unico passo falso ma, """stranamente""", a gennaio si è subito corso ai ripari: rescissione consensuale del contratto ---> ancora complimenti a polito.
per il resto sì, tutto molto bello, ammetto di aver goduto come un riccio ed essermi addormentato col sorriso sulle labbra quando, domenica sera, a letto, ho acceso la TV e sulle reti nazionali parlavano del nostro bari, corsaro a verona, a dispetto di ogni possibile pronostico...quanto bello è, sentir parlare di noi, non più solo sulle reti locali? da quanto tempo non succedeva??? che meraviglia!!! 8-8-22 La vittoria di Verona tra gloria reale e presunta - Il Corriere Nazionale - M. Longo 265624246

_________________
awanlo
Sedh
Sedh
Eterno barese
Eterno barese

Status :
ONLINE
8-8-22 La vittoria di Verona tra gloria reale e presunta - Il Corriere Nazionale - M. Longo Offlin10


Numero di messaggi : 1053
Data d'iscrizione : 12.04.14

Torna in alto Andare in basso

8-8-22 La vittoria di Verona tra gloria reale e presunta - Il Corriere Nazionale - M. Longo Empty Re: 8-8-22 La vittoria di Verona tra gloria reale e presunta - Il Corriere Nazionale - M. Longo

Messaggio Da Pietro.Bari Mer 10 Ago - 16:52

Dei nuovi Benedetti e Cangiano anche se l'inizio è promettente ma secondo me sono ancora da scoprire.
Caprile credo che abbiamo azzeccato un grosso acquisto...!!!
Folorunsho, sono rimasto favorevolmente impressionato, nella precedente esperienza avuta con noi non mi convinse affatto, contro il Verone ha mostrato grande personalità, dinamicità e grande voglia di fare, se continua così il posto da titolare non glielo toglie nessuno.
Grande è stata la prestazione della nostra squadra ma in campionato credo che la musica sarà diversa. Noi contro il Verona avevamo tutto da perdere e abbiamo giocato con maggiore tranquillità, in campionato conterà moltissimo il risultato che volere o volare condiziona.............se sono rose fioriranno...!!!
Pietro.Bari
Pietro.Bari
Eterno barese
Eterno barese

Status :
ONLINE
8-8-22 La vittoria di Verona tra gloria reale e presunta - Il Corriere Nazionale - M. Longo Offlin10


Numero di messaggi : 1279
Data d'iscrizione : 07.02.21

Torna in alto Andare in basso

8-8-22 La vittoria di Verona tra gloria reale e presunta - Il Corriere Nazionale - M. Longo Empty Re: 8-8-22 La vittoria di Verona tra gloria reale e presunta - Il Corriere Nazionale - M. Longo

Messaggio Da Sedh Mer 10 Ago - 18:25

di sicuro giocherà a nostro vantaggio il fatto di non essere assolutamente la favorita, per cui meno pressione e molta più "leggerezza", a patto che si porti a casa la salvezza il prima possibile però!

_________________
awanlo
Sedh
Sedh
Eterno barese
Eterno barese

Status :
ONLINE
8-8-22 La vittoria di Verona tra gloria reale e presunta - Il Corriere Nazionale - M. Longo Offlin10


Numero di messaggi : 1053
Data d'iscrizione : 12.04.14

Torna in alto Andare in basso

8-8-22 La vittoria di Verona tra gloria reale e presunta - Il Corriere Nazionale - M. Longo Empty Re: 8-8-22 La vittoria di Verona tra gloria reale e presunta - Il Corriere Nazionale - M. Longo

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.