31-8-22 Massimo Longo - Caro Presidente le scrivo, cosi mi distraggo un pò

+3
sinedie
colino e marietta
SABVANBARI
7 partecipanti

Pagina 1 di 2 1, 2  Successivo

Andare in basso

31-8-22 Massimo Longo - Caro Presidente le scrivo, cosi mi distraggo un pò Empty 31-8-22 Massimo Longo - Caro Presidente le scrivo, cosi mi distraggo un pò

Messaggio Da SABVANBARI Mer Ago 31, 2022 4:09 pm

copiato ed incollato dalla pagina Facebook di Massimo Longo: è lungo ma vale la pena leggerlo come ho fatto io.
--------------------------------------------------------------------------------------------------------------
E' presto, c'è poca gente qui e, dunque, non corro il rischio di essere letto. Per fortuna. E' una lettera diretta al Presidente De Laurentiis che scuramente mi leggerà. Non leggetemi, è troppo lunga, non è per voi, continuate a leggere e a mettere like sui post banali, secchi, brevi, perchè è lì che preferite partecipare, lasciatemi, evitatemi. Per gli audaci che, invece, vorranno degnarmi della lettura, cosa dirvi, coraggio, ogni tanto rifiatate e in bocca al lupo. Buona giornata.
CARO PRESIDENTE LE SCRIVO COSI' MI DISTRAGGO UN PO'
Caro Presidente le scrivo così mi distraggo un po'. Una lettera lunga, una quelle che fanno allontanare i tifosi poco aditi alla lettura, i pigri, quelli che preferiscono leggere solo gli slogan e le banalità a cui sono abituati, post e banalità che ottengono centinaia di “like” mentre chi scrive con più intensità ed impegno ne riceve due, come me, ad esempio. Tanto meglio, meno quantità e più qualità. Meglio così, saremo in pochi, io, lei e qualcun altro audace.
Domani sera si chiuderà il mercato e l'ambiente calcistico che cova in città e sul web vuol sognare perché dopo le confortanti prestazioni, è lecito pensare quanto meno in grande. Conosco bene i suoi proclami, i suoi obiettivi peraltro confermati proprio a Roccaraso ad una mia domanda scomoda, precisa, che sollevò una sommossa in città (poi dicono che sono filo-presidente...), ma sa com'è, qui a Bari, nonostante si sia partiti bene, sono molto diffidenti soprattutto verso gli imprenditori che “osano” mettere piede nella “cosa barese” perché qui, in questo territorio maledettamente levantino diametralmente opposto a quello ponentino partenopeo, ma soprattutto romano dove questo vento è pura “poesia” in una celebre canzone romana del secolo scorso, si preferisce che a gestire la “cosa barese”, nella fattispecie il calcio, sia il piccolo imprenditore locale appoggiato dalla politica per le sue faccende private, imprenditori che se si trovassero tra le mani Caprile lo prometterebbero, sin d'ora, alla Juve per poi lasciarlo andare a fine stagione con tanti bei soldini in tasca, il piccolo imprenditore che garantisce il clientelismo a go-go, piuttosto che uno forestiero che rischia in proprio portando i suoi denari freschi da investire e i suoi uomini di fiducia da fuori dicendo “no” a chi elemosina lavoro per il proprio figlio o per la sua nipotina, a chi si fa “spingere” dalla politica per diventare consulente per attività esterne inerenti la società. Qui i baresi sono diffidenti assai, e complice anche un decennio abbondante di delusioni prima che arrivasse lei, ritengo che i tifosi, almeno quelli legittimamente scettici e non i talebani che non meritano nulla, nonostante tutto, meritino chiarezza a tutto tondo.
Non sto criticandola, per carità, me ne guarderei bene proprio io che, tra la diffidenza generale, sono stato forse l'unico a supportarla senza pretendere nulla perché ho sempre creduto nei suoi programmi che ho subito individuato come “svolta” calcistica a Bari, anche perché, in tutta obiettività, dopo due promozioni ed un'altra mancata per una svista arbitrale, in quattro anni, ritengo che sarebbe stato, per me, un esercizio di difficile attuazione criticarla, esercizio che, invece, si son sbizzarriti a svolgere con profitto (e continueranno a farlo, stia certo) i tanti sepolcri imbiancati che avevano il biglietto omaggio, che ricevevano una notizia in anteprima e che si divertivano a divulgare prima di tutti così da sembrare più “figo” davanti alla pletora biancorossa, sepolcri imbiancati tifosi locali delle strisciate e che quando il Bari va bene tacciono, quando va male, fuoriescono come i fastidiosi insetti neri dopo la pioggia a criticare e a usare sarcasmo idiota, e i tanti altri habitué portaborse mestieranti tipicamente nostrani che, come ho scritto prima, non tanto possono vedere il forestiero che “osa” investire nella propria città, gli dà fastidio, è più forte di loro, costoro riuscirebbero a criticarla anche se dovesse portare il Bari in Champions. E poi, sa presidente, non amo, gramscianamente, gli indifferenti, quelli che non si sbilanciano, quelli che non prendono posizione. Io mi sbilancio, parteggio, mi schiero, così mi hanno insegnato i miei mentori politici e familiari e così sono e sarò vita natural durante, ma sempre con occhio critico ed obiettivo, sia inteso, e al diavolo i super partes.
Dicevo che io, inimicandomi molta tifoseria ma anche tanti imbecilli che mi hanno etichettato come filo-presidente, sono stato l'unico a non muovere alcuna critica, tranne che per quell'anno disgraziato di Auteri e Carrera dove in tutta obiettività, era impossibile non muoverne, ma l'ho fatto sempre civilmente convinto che si è sbagliato in buona fede, senza dolo come hanno sbagliato i suoi predecessori che hanno cercato goffamente di gestire il Bari camuffando F24, distinte di versamento, ritenute d'acconto e cose simili in complicità con personaggi che le raccomando (come suol dirsi), portando all'inevitabile fallimento il Bari, fallimento entro cui sguazzano certi personaggi locali, talebani che preferirebbero veder tornare a gestire il Bari questi personaggi camuffati che elargiscono biglietti e favori piuttosto che seri imprenditori come lei. E se l'ho difesa, lo ripeto, è solo perchè ho a cuore le sorti del Bari, perchè sono certo che lei è la persona giusta per rilanciarlo e per dare una svolta al calcio barese dopo cento anni di mediocrità e di improvvisazione dove qualcosa è andato bene, cento altre volte è andata male, malissimo. Ecco, lei a questi sporchi sotterfugi non si cimenta, da questo punto di vista siamo abbastanza tutelati, però, ecco, i tifosi vorrebbero che fossero chiari gli obiettivi soprattutto del mercato.
E si, Presidente, perché considerata la sua, la vostra, solidità economica, ci si aspetta qualcosa in più da questo mercato che sta per chiudersi. Non dimentichi, caro Presidente, che il Bari, sebbene stia andando bene, sta giocando con quasi la stessa formazione di serie C e non sappiamo fino a quando potrà reggere agli urti della B, tenuto conto che una “semplice” Ternana ha trovato la forza economica per blindare Donnarumma, il Genoa col paracadute ha preso Coda, il Como si è assicurato Fabregas, il Modena Falcinelli, la Spal La Mantia, e tante altre squadre meno solide della sua, hanno investito. Addirittura il Lecce, che pure è in A, si è assicurato Umtiti, mica un giovanotto dalle belle speranze. E il Bari? Due-tre esperti di B, bravi e determinanti (pensiamo soprattutto a Folorunsho) peraltro attraverso prestiti e scambi di giocatori e non comprati con soldi freschi, e qualche giovanotto interessante che, per fortuna, han dimostrato di essere bravi grazie all'occhio lungo di Polito che ancora una volta ci ha visto bene (Caprile su tutti). So anche bene che lei, sempre in quella intervista in Abruzzo, ha dichiarato che le spese saranno contenute dopo gli svernamenti degli anni scorsi, però il momento è quello che è, e forse merita supporti economici.
Un'altra sua dote, differentemente dai suoi predecessori, è quella che non si mai disfatto dei pezzi pregiati vendendoli a peso d'oro per far cassa anche se, in tutta onestà, non è che ne siano passati in questi quattro anni, forse Maita l'unico, segnale, questo, di grandi ambizioni e non di sopravvivenza. E meno male perché qui, gli squilibrati, già stanno prevedendo una cessione da parte sua di Caprile e di Cheddira, perché qui a Bari è così: si tratta di tifosi traumatizzati da anni di matarrerismo imperante a cui hanno dato seguito i vari successori. Sono gli stessi – si ricorderà - che l'accusarono della cessione dei due “gioielli” Mane e Mercurio, a detta loro, giocatori di sicuro avvenire (evito di approfondire con il loro curriculum per rispetto nei confronti dei due ragazzi a cui auguro le migliori fortune), così, giusto per il gusto di muoverle una critica non essendo loro simpatico per i motivi suddetti. Questi agit prop li ho battezzati come talebani, ovvero i criticoni di mestiere a cui non sta bene nulla, ma proprio nulla, perché, evidentemente, privati di privilegi.
Noi giornalisti, chi le scrive in particolare, caro Presidente, abbiamo una precisa funzione da sempre, quella di veicolare la tifoseria, poi certo ci sono sempre nel nostro ambiente le eccezioni, quelle che si divertono a destabilizzare l'ambiente anche davanti a cose buone, ma quelli, ormai, li conosce bene, sa bene che di costoro non ci si può fidare a differenza di altri (spero anche di me) che scrivono obiettivamente anche nella critica e per fortuna sono circondato da validissimi giornalisti di cui mi onoro di essere collega.
Il mercato sta per finire, in agosto si è visto un bel Bari convincente, in Coppa, a Parma e col Palermo, a Perugia, ma nonostante le buone prestazioni son venuti fuori i limiti, o almeno quelli attuali, e, di conseguenza, si è capito dove occorre intervenire per cercare di debellarli perché sappiamo bene che, magari, tra due mesi, tre, sarà un altro Bari, però ritengo che qualcosa in più andrebbe fatto.
Capisco bene il momento che non prevede certezze sulla multiproprietà, so anche che lei ha dichiarato che il primo obiettivo per quest'anno sarà la salvezza salvo poi spiccare il volo negli anni successivi, lei fa bene ad essere chiaro e a non vendere fumo come i suoi predecessori che hanno promesso di far diventare il Bari “la Juventus del Sud” facendo leva sulla politica locale (lei, per fortuna, della politica locale non ne ha bisogno), che avrebbero fatto entrare il Bari “in Europa dalla porta principale”, che il Bari sarebbe stato venduto in mani sovietiche e malesi e, dunque, in mani apparentemente solide e sicure, però per catturare i tifosi, per vedere dieci-dodici-ventimila abbonamenti, ritengo che occorra qualcosa in più e discorsi più precisi dettagliati ed anche un tantino ambiziosi anche perché, se lei parla coram populo di ambizioni minime, è ovvio che il giocatore forte non viene, preferisce società più ambiziose.
Vede, Presidente, la gara di Parma è stata scelta come quella inaugurale non a caso perché, evidentemente, la Lega punta anche su di noi per un campionato di vertice. Col Palermo lo stadio è stato il quarto più capiente d'Italia. I dannati tempi di San Cataldo di Caltanissetta, di Rotonda, di Bisceglie, di Monterosi, di Torre del Greco e di Vibo Valentia sono ormai alle spalle, speriamo vita natural durante.

Qui è tornato l'entusiasmo dopo qualche anno di inferno, le trasferte saranno più prestigiose, tutto acquisterà prestigio, anche io, noi, finalmente, abbandoniamo per sempre tristi tribune stampa (quando c'erano, perché tante volta nemmeno erano presenti) per tornare a sederci in altre più prestigiose da me, da noi, già abbondantemente battute quando il Bari era in A ed in B e dove ci sedevamo di routine, adesso per i viaggi si useranno gli aerei, non più le auto o gli autobus con le curve di montagna da affrontare e dove c'era da sentirsi male, tutto diventa importante, e per questo occorre quel “quid” in più che scateni quel minimo di entusiasmo. Il blasone del Bari richiede qualcosa di più che una striminzita salvezza quantunque, come ha detto lei, questo è giustamente il primo obiettivo imprescindibile in quanto neopromossa. Ma Bari ha necessità di rituffarsi nel calcio che conta, lo richiede il suo blasone, la città, l'indotto, l'ambiente anche se è noto a tutti che quest'anno sarà dura con almeno sette-otto pretendenti alla promozione diretta alcune delle quali mettono sulla bilancia giocatori di un certo livello, società ricchissime come il Como ed altre provviste del paracadute con i quali poter investire senza freni, ciò che non ha il Bari, ma una proprietà solida come altre, quella c'è, esiste. Ma sa com'è, è vero che lei non ha mai venduto fumo, e ha fatto bene, però parlare ai tifosi del Bari di salvezza è riduttivo e, al netto dei talebani miserabili, fa esagitare gli animi di molti. La B deve essere un punto di partenza e non di arrivo.
A Parma c'erano 1000 tifosi, a Verona per un banale agostano trentaduesimo di Coppa, erano in 500, a Perugia erano 700: lo ha capito che qui basta poco per accendere la miccia? Certo, mai dire mai, mai mettere limiti alla provvidenza, magari mi sbaglio io, magari il Bari farà un grande campionato e, perché no, verrà promosso in serie A perché partire a fari spenti, senza proclami, spesso si rivela una mossa vincente, ma io mi limito a guadare il momento, l'attimo, analizzo la fotografia attuale senza sbilanciarmi in avanti, e l'attualità dice che, quantunque molta tifoseria sia maturata (quella che una volta criticava sempre a prescindere perché pretendeva i “nomi”), serpeggiano una marcata rassegnazione e diffidenza a cui ritengo che si possa e si debba rimediare, perché Bari non è Terni, né Como, né Cittadella e né Frosinone, credo che sia qualcosa di molto di più.
So che è suo interesse, ove dovesse optare per disfarsi del Bari, presentare ai nuovi acquirenti una società strutturata da A, adesso si sta ristrutturando lo stadio, è in progetto un centro giovanile, i conti sono in ordine, nonostante decine di milioni investiti in quattro anni a fondo perduto, la sua è la mentalità dei grandi imprenditori, quella di prendere una squadra a zero, portarla a valere 40-50 milioni e venderla a 70 milioni, solo una mente grande imprenditoriale ragiona così, con grande rispetto verso i tifosi ma senza quel cuore che avevano i vecchi presidenti tifosi senza molti soldi e con visione prospettica al guadagno da mettere sotto il mattone con il braccino corto per gli investimenti, a Bari vogliono che si parli di promozione e non di salvezza, lo avrà capito.
E' suo, vostro, interesse rimanere pochi anni in B perché la B è a fondo perduto e voi famiglia non siete tipi che gettano soldi, già ne avete gettati tanti dalla D alla C. Però, ripeto, qui occorre chiarezza e divulgare meglio il vostro messaggio di programmazione perché la maggior parte della tifoseria non afferra il suo concetto di imprenditoria, qui i più vivono di slogan, di immagini, di “like” su facebook, di considerazioni banali e bolse che ricevono centinaia di like a differenza di quelle più ricercate, come le mie, che raccolgono pochi, ma seri, sinceri e veri, like, qui si vive ancora di illusioni.
Suo padre Aurelio ha detto che ci sarebbe la coda per acquistare il Bari, coda a cui avrebbe detto “no”, lei lo smentisce. Suo padre si è assicurato giocatori fortissimi investendo, c'è addirittura la suggestiva voce Ronaldo, a Bari non si sa se si riuscirà a prendere una punta di spessore. Suo padre ha detto che col Bari si vuole divertire: ecco, caro Presidente, oltre alla chiarezza, vorrei, vorremmo, divertirci anche io, noi, perché siamo sempre dell'avviso che solo una famiglia solida come la vostra può farlo, solo voi potete regalarci obiettivi prestigiosi anche perché chi, come me, sta dall'altra parte delle tribune, merita di salire di livello dopo anni di disgusto professionale.
Insomma, Presidente, il suo ambiente è il cinema: si ricorda cosa diceva Nanni Moretti nel celebre film “Aprile” rivolgendosi a D'Alema che aveva, ormai, abbandonato l'ideologia? Ecco glielo ricordiamo: “D'Alema, dì qualcosa, reagisci. Dai, dì qualcosa, D'Alema, rispondi, D'Alema, dì una cosa di sinistra. Dì una cosa anche non di sinistra, di civiltà. D'Alema, dì una cosa, dì qualcosa, reagisci.“. Ecco, caro Presidente, dica qualcosa di coinvolgente anche lei, ovviamente non necessariamente di sinistra.
Coraggio Presidente, so bene che i soldi, tanti, non sono sinonimo di promozione sicura, il super Como, la società più ricca d'Italia e forse d'Europa, con uno stadio fatiscente è ancora relegata in fondo alla classifica con appena 4754 spettatori contati nel derby col Brescia l'altro ieri (a Bari, nei derby, si superano i 30mila spettatori forse anche di più se solo supportati da entusiasmo), coraggio, qui a Bari è tornata la primavera con lei, è tornato il sole dopo decenni di improvvisazione, bui, tristi, umilianti, dia un forte segnale all'ambiente, un segnale degno del blasone di questa gloriosa società che le può regalare 40mila tifosi per una “banale” Bari Ascoli. Non oso immaginare cosa ne sarebbe del San Nicola con un attaccante di spessore e altri due-tre giocatori di livello.
Memento audere semper, lo ricordi bene.
E poi ci dia chiarezza sul contratto di Polito.

Con stima
SABVANBARI
SABVANBARI
Moderatore
Moderatore

Status :
ONLINE
31-8-22 Massimo Longo - Caro Presidente le scrivo, cosi mi distraggo un pò Offlin10


Numero di messaggi : 24947
Data d'iscrizione : 25.06.11

Torna in alto Andare in basso

31-8-22 Massimo Longo - Caro Presidente le scrivo, cosi mi distraggo un pò Empty Re: 31-8-22 Massimo Longo - Caro Presidente le scrivo, cosi mi distraggo un pò

Messaggio Da SABVANBARI Mer Ago 31, 2022 4:11 pm

fare i complimenti a Massimo Longo ... ormai è diventato cosi scontato che sembra inutile. ma io che sono capa tosta mi complimento lo stesso.
SABVANBARI
SABVANBARI
Moderatore
Moderatore

Status :
ONLINE
31-8-22 Massimo Longo - Caro Presidente le scrivo, cosi mi distraggo un pò Offlin10


Numero di messaggi : 24947
Data d'iscrizione : 25.06.11

Torna in alto Andare in basso

31-8-22 Massimo Longo - Caro Presidente le scrivo, cosi mi distraggo un pò Empty Re: 31-8-22 Massimo Longo - Caro Presidente le scrivo, cosi mi distraggo un pò

Messaggio Da colino e marietta Mer Ago 31, 2022 5:51 pm

complimenti Massimo, nulla da aggiungere! È stato un piacere leggerti fino in fondo (l'ho fatto qui perché non ho FB) e sono ancora più contento se l'abbiamo fatto in pochi. Come te, sono stufo di sentire sempre le stesse cose su questa società così come lo ero ai tempi in cui ero tra i pochi (ssimi) a criticare la famiglia!!
colino e marietta
colino e marietta
Moderatore
Moderatore

Status :
ONLINE
31-8-22 Massimo Longo - Caro Presidente le scrivo, cosi mi distraggo un pò Offlin10


Numero di messaggi : 20648
Data d'iscrizione : 26.04.14

Torna in alto Andare in basso

31-8-22 Massimo Longo - Caro Presidente le scrivo, cosi mi distraggo un pò Empty Re: 31-8-22 Massimo Longo - Caro Presidente le scrivo, cosi mi distraggo un pò

Messaggio Da sinedie Mer Ago 31, 2022 6:51 pm

Alla fine l' ha citata Lui una frase di destra....di estrema destra. A parte  ciò, mi auguro che anche il Presidente la legga tutta fino in fondo.
sinedie
sinedie
Fedelissimo FTB
Fedelissimo FTB

Status :
ONLINE
31-8-22 Massimo Longo - Caro Presidente le scrivo, cosi mi distraggo un pò Offlin10


Numero di messaggi : 2364
Data d'iscrizione : 19.05.14

Torna in alto Andare in basso

31-8-22 Massimo Longo - Caro Presidente le scrivo, cosi mi distraggo un pò Empty Re: 31-8-22 Massimo Longo - Caro Presidente le scrivo, cosi mi distraggo un pò

Messaggio Da SeriAmente Gio Set 01, 2022 5:32 am

Troppo Longo l'articolo di Lungo. Qualcosa non mi quadra :think:. Ah, sì, troppo lungo l'articolo di Longo, non l'ho letto.
SeriAmente
SeriAmente
Fedelissimo FTB
Fedelissimo FTB

Status :
ONLINE
31-8-22 Massimo Longo - Caro Presidente le scrivo, cosi mi distraggo un pò Offlin10


Numero di messaggi : 31765
Data d'iscrizione : 12.04.14

Torna in alto Andare in basso

31-8-22 Massimo Longo - Caro Presidente le scrivo, cosi mi distraggo un pò Empty Re: 31-8-22 Massimo Longo - Caro Presidente le scrivo, cosi mi distraggo un pò

Messaggio Da Massimo Longo Gio Set 01, 2022 6:02 am

sinedie ha scritto:Alla fine l' ha citata Lui una frase di destra....di estrema destra. A parte  ciò, mi auguro che anche il Presidente la legga tutta fino in fondo.
L'ho fatto semplicemente per bilanciare l'altra frase di sinistra, quella di Moretti. Par condicio, insomma
Massimo Longo
Massimo Longo
FREQUENTATORE
FREQUENTATORE

Status :
ONLINE
31-8-22 Massimo Longo - Caro Presidente le scrivo, cosi mi distraggo un pò Offlin10


Numero di messaggi : 121
Data d'iscrizione : 30.06.13

A SABVANBARI e sinedie piace questo messaggio.

Torna in alto Andare in basso

31-8-22 Massimo Longo - Caro Presidente le scrivo, cosi mi distraggo un pò Empty Re: 31-8-22 Massimo Longo - Caro Presidente le scrivo, cosi mi distraggo un pò

Messaggio Da ALBERTOB Gio Set 01, 2022 6:04 am

……Però quando invitai io il presidente ad essere più chiaro con i tifosi e a rassicurarli , non venni trattato molto bene………..
ALBERTOB
ALBERTOB
Eterno barese
Eterno barese

Status :
ONLINE
31-8-22 Massimo Longo - Caro Presidente le scrivo, cosi mi distraggo un pò Offlin10


Numero di messaggi : 1036
Data d'iscrizione : 21.08.15

Torna in alto Andare in basso

31-8-22 Massimo Longo - Caro Presidente le scrivo, cosi mi distraggo un pò Empty Re: 31-8-22 Massimo Longo - Caro Presidente le scrivo, cosi mi distraggo un pò

Messaggio Da Massimo Longo Gio Set 01, 2022 6:05 am

SeriAmente ha scritto:Troppo Longo l'articolo di Lungo. Qualcosa non mi quadra :think:. Ah, sì, troppo lungo l'articolo di Longo, non l'ho letto.
Che non fosse da leggere ne ero preparato, dunque non me la prendo affatto, comprendo bene che non era per tutti così come ho scritto nella prefazione, tuttavia le faccio un solo appunto: questo mio scritto non era un articolo, ma una lettera, così come ho specificato nella prefazione. Le lettere sono soggettive e possono essere lunghe, brevi, normali, non esiste una lunghezza precisa. Grazie comunque per l'attenzione
E naturalmente grazie a chi l'ha letta ed apprezzata
Buona giornata
Massimo Longo
Massimo Longo
FREQUENTATORE
FREQUENTATORE

Status :
ONLINE
31-8-22 Massimo Longo - Caro Presidente le scrivo, cosi mi distraggo un pò Offlin10


Numero di messaggi : 121
Data d'iscrizione : 30.06.13

Torna in alto Andare in basso

31-8-22 Massimo Longo - Caro Presidente le scrivo, cosi mi distraggo un pò Empty Re: 31-8-22 Massimo Longo - Caro Presidente le scrivo, cosi mi distraggo un pò

Messaggio Da ALBERTOB Gio Set 01, 2022 6:37 am

Quale onore!!!!! Abbiamo Massimo Longo !!!! Che bello ! 
Io ho apprezzato, perché già tempo fa espressi simili pensieri.
ALBERTOB
ALBERTOB
Eterno barese
Eterno barese

Status :
ONLINE
31-8-22 Massimo Longo - Caro Presidente le scrivo, cosi mi distraggo un pò Offlin10


Numero di messaggi : 1036
Data d'iscrizione : 21.08.15

Torna in alto Andare in basso

31-8-22 Massimo Longo - Caro Presidente le scrivo, cosi mi distraggo un pò Empty Re: 31-8-22 Massimo Longo - Caro Presidente le scrivo, cosi mi distraggo un pò

Messaggio Da Massimo Longo Gio Set 01, 2022 9:39 am

ALBERTOB ha scritto:Quale onore!!!!! Abbiamo Massimo Longo !!!! Che bello ! 
Io ho apprezzato, perché già tempo fa espressi simili pensieri.
Grazie, è un piacere anche per me partecipare qui dento anche se lo faccio di rado per via dei molteplici impegni. A presto e forza Bari
Massimo Longo
Massimo Longo
FREQUENTATORE
FREQUENTATORE

Status :
ONLINE
31-8-22 Massimo Longo - Caro Presidente le scrivo, cosi mi distraggo un pò Offlin10


Numero di messaggi : 121
Data d'iscrizione : 30.06.13

A SABVANBARI piace questo messaggio.

Torna in alto Andare in basso

31-8-22 Massimo Longo - Caro Presidente le scrivo, cosi mi distraggo un pò Empty Re: 31-8-22 Massimo Longo - Caro Presidente le scrivo, cosi mi distraggo un pò

Messaggio Da SABVANBARI Gio Set 01, 2022 11:09 am

Massimo Longo ha scritto:
SeriAmente ha scritto:Troppo Longo l'articolo di Lungo. Qualcosa non mi quadra :think:. Ah, sì, troppo lungo l'articolo di Longo, non l'ho letto.
Che non fosse da leggere ne ero preparato, dunque non me la prendo affatto, comprendo bene che non era per tutti così come ho scritto nella prefazione, tuttavia le faccio un solo appunto: questo mio scritto non era un articolo, ma una lettera, così come ho specificato nella prefazione. Le lettere sono soggettive e possono essere lunghe, brevi, normali, non esiste una lunghezza precisa. Grazie comunque per l'attenzione
E naturalmente grazie a chi l'ha letta ed apprezzata
Buona giornata
ciao Massimo, ti voglio precisare che SeriAmente è un utente che cerca sempre di trovare il lato ludico degli scritti x sdrammatizzare e ti assicuro che è questo il senso della sua frase. tu non frequenti spesso (hai ben altro da fare ed è già tantissimo che ogni tanto ci visiti e di questo te ne siamo molto grati) e giustamente non lo conosci.
SABVANBARI
SABVANBARI
Moderatore
Moderatore

Status :
ONLINE
31-8-22 Massimo Longo - Caro Presidente le scrivo, cosi mi distraggo un pò Offlin10


Numero di messaggi : 24947
Data d'iscrizione : 25.06.11

Torna in alto Andare in basso

31-8-22 Massimo Longo - Caro Presidente le scrivo, cosi mi distraggo un pò Empty Re: 31-8-22 Massimo Longo - Caro Presidente le scrivo, cosi mi distraggo un pò

Messaggio Da redwhiteflag Gio Set 01, 2022 11:28 am

SeriAmente ha scritto:Troppo Longo l'articolo di Lungo. Qualcosa non mi quadra :think:. Ah, sì, troppo lungo l'articolo di Longo, non l'ho letto.
Di che taglia lo vuoi? S? XS? XXS? XXXS?
redwhiteflag
redwhiteflag
Fedelissimo FTB
Fedelissimo FTB

Status :
ONLINE
31-8-22 Massimo Longo - Caro Presidente le scrivo, cosi mi distraggo un pò Offlin10


Numero di messaggi : 17045
Data d'iscrizione : 12.04.14

Torna in alto Andare in basso

31-8-22 Massimo Longo - Caro Presidente le scrivo, cosi mi distraggo un pò Empty Re: 31-8-22 Massimo Longo - Caro Presidente le scrivo, cosi mi distraggo un pò

Messaggio Da redwhiteflag Gio Set 01, 2022 11:44 am

SABVANBARI ha scritto:
Massimo Longo ha scritto:
SeriAmente ha scritto:Troppo Longo l'articolo di Lungo. Qualcosa non mi quadra :think:. Ah, sì, troppo lungo l'articolo di Longo, non l'ho letto.
Che non fosse da leggere ne ero preparato, dunque non me la prendo affatto, comprendo bene che non era per tutti così come ho scritto nella prefazione, tuttavia le faccio un solo appunto: questo mio scritto non era un articolo, ma una lettera, così come ho specificato nella prefazione. Le lettere sono soggettive e possono essere lunghe, brevi, normali, non esiste una lunghezza precisa. Grazie comunque per l'attenzione
E naturalmente grazie a chi l'ha letta ed apprezzata
Buona giornata
ciao Massimo, ti voglio precisare che SeriAmente è un utente che cerca sempre di trovare il lato ludico degli scritti x sdrammatizzare e ti assicuro che è questo il senso della sua frase. tu non frequenti spesso (hai ben altro da fare ed è già tantissimo che ogni tanto ci visiti e di questo te ne siamo molto grati) e giustamente non lo conosci.
Professor SeriaMente, mo' al nostro beneamato paladino Sabatino come minimo gli devi una lauta cena per lui e Signora!!! felice
redwhiteflag
redwhiteflag
Fedelissimo FTB
Fedelissimo FTB

Status :
ONLINE
31-8-22 Massimo Longo - Caro Presidente le scrivo, cosi mi distraggo un pò Offlin10


Numero di messaggi : 17045
Data d'iscrizione : 12.04.14

Torna in alto Andare in basso

31-8-22 Massimo Longo - Caro Presidente le scrivo, cosi mi distraggo un pò Empty Re: 31-8-22 Massimo Longo - Caro Presidente le scrivo, cosi mi distraggo un pò

Messaggio Da ALBERTOB Gio Set 01, 2022 12:02 pm

SABVANBARI ha scritto:
Massimo Longo ha scritto:
SeriAmente ha scritto:Troppo Longo l'articolo di Lungo. Qualcosa non mi quadra :think:. Ah, sì, troppo lungo l'articolo di Longo, non l'ho letto.
Che non fosse da leggere ne ero preparato, dunque non me la prendo affatto, comprendo bene che non era per tutti così come ho scritto nella prefazione, tuttavia le faccio un solo appunto: questo mio scritto non era un articolo, ma una lettera, così come ho specificato nella prefazione. Le lettere sono soggettive e possono essere lunghe, brevi, normali, non esiste una lunghezza precisa. Grazie comunque per l'attenzione
E naturalmente grazie a chi l'ha letta ed apprezzata
Buona giornata
ciao Massimo, ti voglio precisare che SeriAmente è un utente che cerca sempre di trovare il lato ludico degli scritti x sdrammatizzare e ti assicuro che è questo il senso della sua frase. tu non frequenti spesso (hai ben altro da fare ed è già tantissimo che ogni tanto ci visiti e di questo te ne siamo molto grati) e giustamente non lo conosci.
Verissimo. Anche io ho interpretato così. Ho creduto anche che lo avesse comunque letto , ma avesse dato ad intentere diversamente solo per fare la battuta, simpatica come sempre.
ALBERTOB
ALBERTOB
Eterno barese
Eterno barese

Status :
ONLINE
31-8-22 Massimo Longo - Caro Presidente le scrivo, cosi mi distraggo un pò Offlin10


Numero di messaggi : 1036
Data d'iscrizione : 21.08.15

Torna in alto Andare in basso

31-8-22 Massimo Longo - Caro Presidente le scrivo, cosi mi distraggo un pò Empty Re: 31-8-22 Massimo Longo - Caro Presidente le scrivo, cosi mi distraggo un pò

Messaggio Da SABVANBARI Gio Set 01, 2022 12:31 pm

redwhiteflag ha scritto:
SABVANBARI ha scritto:
Massimo Longo ha scritto:
SeriAmente ha scritto:Troppo Longo l'articolo di Lungo. Qualcosa non mi quadra :think:. Ah, sì, troppo lungo l'articolo di Longo, non l'ho letto.
Che non fosse da leggere ne ero preparato, dunque non me la prendo affatto, comprendo bene che non era per tutti così come ho scritto nella prefazione, tuttavia le faccio un solo appunto: questo mio scritto non era un articolo, ma una lettera, così come ho specificato nella prefazione. Le lettere sono soggettive e possono essere lunghe, brevi, normali, non esiste una lunghezza precisa. Grazie comunque per l'attenzione
E naturalmente grazie a chi l'ha letta ed apprezzata
Buona giornata
ciao Massimo, ti voglio precisare che SeriAmente è un utente che cerca sempre di trovare il lato ludico degli scritti x sdrammatizzare e ti assicuro che è questo il senso della sua frase. tu non frequenti spesso (hai ben altro da fare ed è già tantissimo che ogni tanto ci visiti e di questo te ne siamo molto grati) e giustamente non lo conosci.
Professor SeriaMente, mo' al nostro beneamato paladino Sabatino come minimo gli devi una lauta cena per lui e Signora!!! felice
mi accontento di un caffè e cornetto solo x me  cat
SABVANBARI
SABVANBARI
Moderatore
Moderatore

Status :
ONLINE
31-8-22 Massimo Longo - Caro Presidente le scrivo, cosi mi distraggo un pò Offlin10


Numero di messaggi : 24947
Data d'iscrizione : 25.06.11

Torna in alto Andare in basso

31-8-22 Massimo Longo - Caro Presidente le scrivo, cosi mi distraggo un pò Empty Re: 31-8-22 Massimo Longo - Caro Presidente le scrivo, cosi mi distraggo un pò

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Successivo

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.