Tifosidelbari.com

Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

3 partecipanti

    27-11-22 IlCor.Naz.- su quel ramo del lago di Como manzoniano, il Bari trova un pareggio

    SABVANBARI
    SABVANBARI
    Moderatore
    Moderatore


    Numero di messaggi : 31274
    Data d'iscrizione : 25.06.11

    27-11-22 IlCor.Naz.- su quel ramo del lago di Como manzoniano, il Bari trova un pareggio Empty 27-11-22 IlCor.Naz.- su quel ramo del lago di Como manzoniano, il Bari trova un pareggio

    Messaggio Da SABVANBARI Dom Nov 27, 2022 5:25 pm

    Diciamocelo senza remore: c’è andata bene, anzi di lusso, e diciamocelo fino in fondo: chissà quanto peserà questo punto, d’oro, a fine campionato perché certi punti fanno spesso la differenza anche se passano come insperati e forse anche immeritati come quello conquistato dal Bari oggi perché il Bari se avesse perso nessuno avrebbe gridato allo scandalo.
    Certo, non è il Bari brillante di inizio stagione, l’assenza di Cheddira pesa, ma proprio perché sono chiare queste cose, è bene tenerci stretto il punto al cospetto di una squadra che sicuramente salirà in classifica con quei giocatori che si ritrova.
    La serie B è così, c’è niente da fare, ma qualcosa deve cambiare però tatticamente, non si può andare avanti così. Dopo aver visto le stelle fino al mese scorso, si vista tanta polvere sotto il tappeto biancorosso: ci sono giocatori inadeguati che giocano in ruoli non propri, altri messi male in campo, altri ancora non rendono come dovrebbero o come ci si aspetta. Insomma molte cose non vanno più come ad inizio torneo quando sembrava andare tutto bene. Evidentemente quanto visto all’epoca era generato da altro, forse dall’euforia della promozione, non lo sappiamo nemmeno noi, in almeno tre gare ha rinunciato a giocare improvvisamente, fatto sta che da Venezia il Bari ha cambiato pelle completamente come un serpente, ed un motivo ci sarà. Vallo a scoprire.
    Non si può fare a meno di evidenziare una prestazione lacunosa, con un brutto primo tempo dove il Bari non è entrato in campo così come accaduto con l’Ascoli ed in altre gare dopo Brescia e Venezia. Meglio nel secondo tempo, più ordinato ma assolutamente spuntato. Solo con l’ingresso di Botta è apparso più vivo e più intraprendente.
    Qualcuno potrà eccepire sul fatto che Botta venga utilizzato per una parte di gara: evidentemente Mignani lo vede meglio di noi e dei tifosi in settimana, e probabilmente conosce bene i motivi per i quali non potrebbe rendere dal primo minuto, fatto sta che fino adesso la scelta dell’allenatore di farlo entrare a gara inoltrata è stata giusta e decisiva, a differenza di quando ha giocato sin dal primo tempo quando Botta è quasi sempre scomparso dai radar, perché anche questi sono i fatti e non parole e considerazioni al di là di ragionevoli errori che l’allenatore potrebbe aver commesso fino adesso. E chi non li commette.
    Insufficienza piena per l’arbitro che ha deciso il rigore su Pucino: ma ci chiediamo, come avrebbe potuto Pucino colpire volontariamente il pallone se aveva la testa diametralmente opposta al braccio? Certe valutazioni sono inopportune, gravi ed errate. Certo, ci è andata bene con l’occasione del rigore concesso e parato da Caprile e poi annullato perché c’è una regola in tal senso a noi sconosciuta e che abbiamo imparato, ma ciò non toglie che certe decisioni sui penalty andrebbero regolamentate meglio.
    Non ha convinto, ancora una volta, Salcedo nel ruolo di trequartista, poi continua a far fatica Scheidler nel ruolo di centravanti, forse bisogna ancora aspettarlo, forse non ha alle spalle un proposta di gioco importante che lo metta in condizione di far male perché questo Scheidler è assolutamente impalpabile. Antenucci oggi ha fatto un passo indietro: poco movimento, p...e perse, ammonizione ingenua, poca cucitura col centrocampo e con l’attacco, insomma una giornata no che ci può stare dopo quanto ha dato fino adesso. In difesa, al di là di qualche buon disimpegno e di qualche buona chiusura, si continuano a concedere centimetri alle teste degli avversari che continuano a colpire tranquillamente di testa, con tutti e quattro i centrali. Maiello in ombra, Mallamo, che pure “fa” equilibrio, non è lo stesso dello scorso anno, non è mai incisivo, non lascia il segno, Folorunsho nervoso, poco incisivo, oggi un giallo anche per lui, nessun commento per i nuovi entrati escluso Botta di cui abbiamo parlato. Ma forse c’è da pensare anche che quest’anno, che dovrebbe essere di transizione, si cercherà di gettare le basi per un percorso da protagonisti nell’immediato futuro per alcuni giocatori come Schiedler e Salcedo.
    E’ un momento in cui manca la continuità ma può succedere, nessuno però deve pensare che il Bari debba giocare bene fino alla fine perché è impossibile solo pensarlo, né gli si può chiedere la promozione ad ogni costo, diciamo che non è più come ad inizio torneo, mancano giocatori, si cercano risorse nuove e forse una è proprio Botta che però deve essere più continuo per tutta la gara e non solo quando subentra perché senza Cheddira solo lui può illuminare la squadra.
    Col Pisa, un’altra squadra in netto progresso e che non perde da settembre, occorre cambiare registro altrimenti si corre il rischio di cadere senza inciampare. E’ vero, è ancora quinto ma questo Bari non dà abbastanza garanzie per la sopravvivenza lassù.
    Non deve venir meno l’entusiasmo questa squadra deve tener vivo l’entusiasmo, si deve tornare a vincere ma soprattutto il Bari deve ricominciare a giocare, possibilmente bene, deve tornare a divertire, perché prestazioni come quella di oggi in riva al lago più romanzato del mondo, non aiutano in tal senso.
    “No surrender”, canta il Boss, Bruce Springsteen.
    Massimo Longo
    colino e marietta
    colino e marietta
    Fedelissimo FTB
    Fedelissimo FTB


    Numero di messaggi : 23542
    Data d'iscrizione : 26.04.14

    27-11-22 IlCor.Naz.- su quel ramo del lago di Como manzoniano, il Bari trova un pareggio Empty Re: 27-11-22 IlCor.Naz.- su quel ramo del lago di Como manzoniano, il Bari trova un pareggio

    Messaggio Da colino e marietta Dom Nov 27, 2022 7:56 pm

    sempre lucida l'analisi di Massimo! 
    aggiungo soltanto, che ogni partita che passa abbiamo la conferma che certi giocatori sono insostituibili: oggi, oltre a Cheddira, mancavano Maita e Ricci (oltre a Botta e soprattutto Bellomo, questi per scelta tecnica) e non cito Capitan Di Cesare solo perché nessuno poteva immaginare quanto potesse diventare così importante, così com'è successo col sud tirol quando fuori è rimasto Maiello. Di questo dovranno tenere conto Mignani e soprattutto Polito e il nostro Presidente, per non dilapidare quanto di bello costruito in questo anno e mezzo! 
    FORZA BARI SEMPRE 
    27-11-22 IlCor.Naz.- su quel ramo del lago di Como manzoniano, il Bari trova un pareggio 1450784285 :bandier2:
    Nick il Rosso
    Nick il Rosso
    Fedelissimo FTB
    Fedelissimo FTB


    Numero di messaggi : 18476
    Data d'iscrizione : 01.06.14

    27-11-22 IlCor.Naz.- su quel ramo del lago di Como manzoniano, il Bari trova un pareggio Empty Re: 27-11-22 IlCor.Naz.- su quel ramo del lago di Como manzoniano, il Bari trova un pareggio

    Messaggio Da Nick il Rosso Lun Nov 28, 2022 4:50 pm

    "Non deve venir meno l’entusiasmo questa squadra deve tener vivo l’entusiasmo, si deve tornare a vincere ma soprattutto il Bari deve ricominciare a giocare, possibilmente bene, deve tornare a divertire, perché prestazioni come quella di oggi in riva al lago più romanzato del mondo, non aiutano in tal senso"
    Non capisco Mignani quando dice che è un punto guadagnato a Como: certo! per come si era messa la partita sicuramente è un punto guadagnato. Ma perchè non spiega come mai la partita si era messa in quel modo? Perchè non riconosce qualche errorino suo? L'autocritica è prova di maturità.

    Contenuto sponsorizzato


    27-11-22 IlCor.Naz.- su quel ramo del lago di Como manzoniano, il Bari trova un pareggio Empty Re: 27-11-22 IlCor.Naz.- su quel ramo del lago di Como manzoniano, il Bari trova un pareggio

    Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


      La data/ora di oggi è Mar Feb 27, 2024 7:51 pm