Tifosidelbari.com

Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

5 partecipanti

    22-10-23 considerazione del giorno dopo Bari Modena 11 - Massimo Longo

    SABVANBARI
    SABVANBARI
    Moderatore
    Moderatore


    Numero di messaggi : 31198
    Data d'iscrizione : 25.06.11

    22-10-23 considerazione del giorno dopo Bari Modena 11 - Massimo Longo Empty 22-10-23 considerazione del giorno dopo Bari Modena 11 - Massimo Longo

    Messaggio Da SABVANBARI Dom Ott 22, 2023 1:17 pm

    Parliamoci chiaro: Marino non ha la bacchetta magica, e non ce l'hanno nemmeno Mignani e Spalletti. Però qualche movimento in più, non dico assai, era lecito attendersi. Ed invece non solo dei movimenti manco l'ombra, ma addirittura dopo quel che si è visto, affermare che si è fatto un passo indietro rispetto al gioco di Mignani, non mi pare sia uno scandalo. Una prestazione davvero modesta, flaccida, figlia delle nove giornate fin qui giocate dal Bari che ha generato l'ottavo pareggio che, tuttavia, relega la squadra barese nei bassifondi della classifica con ancora gare da recuperare da parte di altre squadre.
    Si, d'accordo, siamo appena alla decima giornata, tutto può ancora accadere, ma l'impressione è che, ormai, il tram delle ambizioni si sia perso o quanto meno appare parecchio distante e difficile per prenderlo quanto meno al volo soprattutto se si continua a (non) giocare in quella maniera.
    I tifosi, giustamente, non si esaltano davanti a tanto scoramento, anzi, contestano. Quello striscione apparso in curva è la sintesi dello stato d'animo un po' di tutti. Certo, far esplodere quei petardi (uno addirittura vicini a dei tifosi) non è stata un'idea geniale, al di là del chiaro e preciso segnale verso la società, però la contestazione ci sta tutta, anzi, c'era da attendersi prima o poi.
    Sì, è vero, occorre dar tempo a Marino per dare un'impronta di gioco, anche perché sappiamo bene di cosa è capace l'allenatore lilibetano visti i suoi trascorsi quando ha fatto divertire mezza Italia e che ha fretta di dare una precisa identità alla squadra. E, come dicevo prima, c'era da attendersi almeno qualcosa in più, quel “qualcosa” tipico dei cambi di panchina. Ed invece il canovaccio è stato il solito: primo tempo brutto, gioco in mano dell'avversario, secondo tempo non migliore ma almeno non uguale al primo, gol del vantaggio non proprio meritato ma in una partita ci sta, e puntuale incapacità di difendere il risultato, stavolta grazie ad una colossale ingenuità da parte di Koutsoupias che , tuttavia, sembra l'unico vero rinforzo azzeccato fino adesso, e di Acampora, un lontano parente do quello visto a Benevento, protagonisti della “straordinaria” performance di farsi sfilare il pallone da un avversario al limite dell'area di rigore barese con conseguente calcio di punizione ottimizzato al massimo da Manconi, al suo primo gol su punizione in carriera (costante tipicamente barese questa che tende da 100 anni ad agevolare le imprese altrui) con chiaro errore della barriera che colpevolmente si è inspiegabilmente aperta e con lo zampino immancabile di Brenno che, nel bene e soprattutto nel male, non fa mancare mai il suo contributo.
    Marino in fase di presentazione ha spiegato un po' come vorrebbe giocare: con intensità, velocità e aggressività. E chi li ha visti ieri? Io personalmente non ho visto nulla, nemmeno un accenno che era quanto meno lecito attendersi. Ho visto una squadra in netta difficoltà, quasi paurosa, e costantemente in balia dell'avversario quasi attendesse l'episodio favorevole per colpire ma è risaputo che Godot è solo un'illusione, non arriva, né mai arriverà se questo è l'atteggiamento.
    Io ho visto la brutta copia della squadra di Mignani, una fotocopia ancora più sbiadita quasi il toner fosse alla fine e per questo sarebbe interessante capre se Marino, vista la difficoltà di mettere in sesto una squadra ai minimi storici dal punto di vista fisico e atletico, ha deciso di mandare in campo una squadra in continuità con quella di Mignani o se la squadra sia stata davvero poco incline al cambiamento.
    Ho visto Diaw in netta difficoltà che si mette a fare pure l'egoista nell'unica occasione da rete capitatagli, Aramu non ne parliamo: non sembra lui, sembra un giocatore di serie C arrivato a Bari in cerca di fortuna, Ricci sempre in difficoltà e gli è andata bene in occasione del giallo, poteva essere espulso se l'arbitro fosse andato al var, ma per come sta Frabotta oggi, non sarebbe cambiato molto se avesse giocato quest'ultimo. Sibilli che al di là del bel gol, non ha inciso più di tanto, Maiello purtroppo non lo si può giudicare per la prestazione di ieri se non in chiave complessiva da inizio torneo affermando che non “graffia” più come lo scorso anno, ma ciononostante rimane insostituibile e non so adesso cosa si ingegnerà Marino in sua mancanza, se adattare qualcuno o se cambiare modulo ma in tal caso si rischia di perdere ulteriore tempo. Acampora un po' come Aramu, scarsa condizione fisica e atletica, e fantasma di Acampora che tutti conosciamo. In difesa il solo Di Cesare sembra avere un passo in più ma non è che per 100 minuti il capitano può mettere pezze a destra e a manca, occorre l'aiuto anche di altri che tengano lontani gli avversari nell'area di rigore barese, aiuto che sembra mancare nonostante qualche buon colpo di Vicari. Mentre Dorval continua a correre a vuoto e a difendere male anche se non lo ritengo tra i peggiori, anzi. I subentrati non che si siano salvati dal mezzo naufragio, intendiamoci, forse il solo Bellomo ce l'ha messa tutta per emergere ma anche lui sembra un lontano parente di quello che tutti conosciamo. L'unico giocatore che sembra avere un passo in più è il greco Koutsoupias nonostante l'ingenuità in occasione del calcio di punizione vincente. Troppo poco per poter ambire a qualcosa di diverso dalla salvezza.
    Ma siamo certi che esonerare Mignani fosse la soluzione di tutti i mali con una squadra di tale portata?
    Lo scorso anno il Bari eccelleva per dinamismo, per cinismo e nella capitalizzazione delle opportunità nonostante le prestazioni incolori di Cheddira e di Maita del girone di ritorno ma il gol vittoria, soprattutto in trasferta, non mancava quasi mai. Poi c'era il var che sistematicamente gli dava una mano, certi episodi favorevoli anche. Il Bari di quest'anno sembra il rovescio del medaglia, anzi, sembra un Bari di un altro emisfero. Una squadra vera, tosta, fa di tutto per difendere il vantaggio magari premendo ancora di più gli avversari nella propria metà campo ed invece eccoti il Bari molliccio vulnerabile, ingenuo che si fa infilare come un pivello.
    A questa squadra manca l'anima pugnace, quella capace di creare l'entusiasmo perduto si spera non irrimediabilmente. E all'allenatore oggi viene chiesto di salpare innalzando le vele per ritrovarlo e per riaccendere le speranze nei tifosi perché così facendo passa pure la voglia di guardare la squadra e si perdono tifosi, cosa ancor più grave. Ma poi la società non si lamentasse delle contestazioni. Ma tanto, cosa volete che si lamentino: quelli sono abituati a subirle a Napoli facendo orecchio di mercanti centrando, però, i risultati, cosa volete che importino quelle di Bari dove pure, è d'obbligo non dimenticarlo, hanno centrato due promozioni e in altre due ci sono andati vicinissimo? E solo quest'anno, dopo appena tre mesi, sembrano aver sbagliato tutto, a partire dal mercato gestito male e con tanti dubbi, nonostante una sola sconfitta maturata fino adesso?
    Non voglio diffondere ottimismo, la situazione non lo permette, se lo facessi non risulterei credibile ed io invece sono realista ed obiettivo perché descrivo i fatti, la realtà, quella che non si può negare, ma a me questo Bari incolore sembra un vulcano momentaneamente spento, come il Vesuvio, che da un momento all'altro potrebbe esplodere. Ma non so, però, cosa potrebbe accadere con l'esplosione, quali le conseguenze. Però, ecco, mi piace pensarlo. Perchè se fino adesso il Bari avesse sul groppone già quattro-cinque-sei sconfitte allora sapremmo molto bene quale sarebbe l'obiettivo da raggiungere con relative paure, ma con una sola sconfitta fin qui maturata e con il materiale umano ancora grezzo che attende la brillatura, è quantomeno lecito attendersi che qualcosa all'interno si svegli dal torpore. E quando qualcuno si sveglia comincia a camminare. O no?
    Buona domenica

    A SABVANBARI piace questo messaggio.

    colino e marietta
    colino e marietta
    Fedelissimo FTB
    Fedelissimo FTB


    Numero di messaggi : 23491
    Data d'iscrizione : 26.04.14

    22-10-23 considerazione del giorno dopo Bari Modena 11 - Massimo Longo Empty Re: 22-10-23 considerazione del giorno dopo Bari Modena 11 - Massimo Longo

    Messaggio Da colino e marietta Dom Ott 22, 2023 1:44 pm

    grazie Massimo per lo sforzo che fai di regalare ottimismo, ma credimi oggi proprio non ce la faccio a credere che questo organico possa "accendersi" da un momento all'altro! Mi dispiace, ma questa non è una Squadra: è un accozzaglia di giocatori vecchi e nuovi messi insieme da un DS presuntuoso che credeva di fare Bingo anche quest'anno, con la scoperta di un talentuoso portiere proveniente dall'altra parte del mondo o del nuovo Toninho Cerezo in salsa francese strappato al campionato rumeno o rivitalizzando giocatori come Frabotta protagonista ai margini del promosso frosinone o i due "talenti" presi dal benevento appena retrocesso in C (nonostante, anch'io reputi il greco l'unico vero rinforzo) o Sibilli, Aramu e Diaw scaricati dalle proprie società di appartenenza.
    Purtroppo Marino, così come Mignani, ha in mano questo sgangherato patrimonio e non riuscirà a fare miracoli, al contrario di quanto è stato capace di fare Mignani perché è stato lui a fare crescere e migliorare Cheddira o lo stesso Folo, così come i giovani Benedetti e Esposito che solo a BARI si è "ritrovato" per sua stessa ammissione, nonostante un avvio nemmeno troppo semplice proprio nel rapporto con Mignani ma che a BARI sarebbe ritornato più che volentieri!
    E ora che anche la Curva ha perso fiducia nella Società nonostante tutte le dimostrazioni di fiducia concesse questi mesi e non solo, la situazione si fa assai critica perché neppure spal, benevento e brescia avevano ipotizzato una stagione come quella dello scorso anno e sappiamo com'è finita!!

    p.s. per quanto il messaggio fosse chiaro, quei botti non sono un pericolo solo per gli altri spettatori, ma anche per i nostri giovani raccattapalle. Per questo invito la Curva a farsi sentire, trovando la solidarietà di buona parte dello stadio, in modo civile con cori chiari e inequivocabili come il "noi non siamo napoletani" urlato a squarciagola che spero sia arrivato forte al Presidente più delle bombe lanciate.

    A SABVANBARI piace questo messaggio.

    mandrake 59
    mandrake 59
    Fedelissimo FTB
    Fedelissimo FTB


    Numero di messaggi : 12234
    Data d'iscrizione : 20.02.12

    22-10-23 considerazione del giorno dopo Bari Modena 11 - Massimo Longo Empty Re: 22-10-23 considerazione del giorno dopo Bari Modena 11 - Massimo Longo

    Messaggio Da mandrake 59 Dom Ott 22, 2023 3:31 pm

    I Delaurentis sono arrivati s Bari con tanto entusiasmo e li abbiamo accolti come meritavano perché erano gli unici che garantivano un futuro calcistico di buon livello e così è stato per 5 anni, però come la cosa si è fatta più seria non hanno saputo mantenere il peso della responsabilità che si sono presi facendo capire con la campagna acquisti che qui si vola bassi e che si investe solo col Napoli.... a questo punto cosa dire mettiamoci l'anima in pace perché noi non siamo di jaje!!!


    _________________
    bariale :sciarpa:   ESSERE BARESE È LA COSA PIÙ BELLA AL MONDO   :sciarpa: bariale

    A SABVANBARI piace questo messaggio.

    SABVANBARI
    SABVANBARI
    Moderatore
    Moderatore


    Numero di messaggi : 31198
    Data d'iscrizione : 25.06.11

    22-10-23 considerazione del giorno dopo Bari Modena 11 - Massimo Longo Empty Re: 22-10-23 considerazione del giorno dopo Bari Modena 11 - Massimo Longo

    Messaggio Da SABVANBARI Dom Ott 22, 2023 3:53 pm

    mandrake 59 ha scritto:I Delaurentis sono arrivati s Bari con tanto entusiasmo e li abbiamo accolti come meritavano perché erano gli unici che garantivano un futuro calcistico di buon livello e così è stato per 5 anni, però come la cosa si è fatta più seria non hanno saputo mantenere il peso della responsabilità  che si sono presi facendo  capire con la campagna acquisti che qui si vola bassi e che si investe solo col Napoli.... a questo punto cosa dire mettiamoci l'anima in pace perché noi non siamo di jaje!!!
    però viste le varie vendite anche a Napoli parlare di investimenti è un battuta infelice. diciamo che stanno azzardando e giocando con la dea bendata e che lo scorso anno gli è andata bene al 99% (sarebbe stato 100% fino a 120 secondi dal gol Cagliaritano) mentre quest'anno gli sta girando malissimo a Bari e malino a Napoli
    Nick il Rosso
    Nick il Rosso
    Fedelissimo FTB
    Fedelissimo FTB


    Numero di messaggi : 18443
    Data d'iscrizione : 01.06.14

    22-10-23 considerazione del giorno dopo Bari Modena 11 - Massimo Longo Empty Re: 22-10-23 considerazione del giorno dopo Bari Modena 11 - Massimo Longo

    Messaggio Da Nick il Rosso Lun Ott 23, 2023 5:52 am

    Non sempre le cose possono andare bene: soprattutto se ti è già andata liscia una volta è difficile che ti vada subito liscia anche la successiva
    SeriAmente
    SeriAmente
    Fedelissimo FTB
    Fedelissimo FTB


    Numero di messaggi : 36573
    Data d'iscrizione : 12.04.14

    22-10-23 considerazione del giorno dopo Bari Modena 11 - Massimo Longo Empty Re: 22-10-23 considerazione del giorno dopo Bari Modena 11 - Massimo Longo

    Messaggio Da SeriAmente Lun Ott 23, 2023 9:48 am

    Nick il Rosso ha scritto:Non sempre le cose possono andare bene: soprattutto se ti è già andata liscia una volta è difficile che ti vada subito liscia anche la successiva
    soprattutto se smantelli quanto di buono fatto l'anno prima.

    Contenuto sponsorizzato


    22-10-23 considerazione del giorno dopo Bari Modena 11 - Massimo Longo Empty Re: 22-10-23 considerazione del giorno dopo Bari Modena 11 - Massimo Longo

    Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


      La data/ora di oggi è Mer Feb 21, 2024 6:18 am